Menu

Melegatti, tutti licenziati dal 20 dicembre. L’appello: «Salvatela»

Pubblicato il 31 agosto 2018 in Lavoro, Pmi e Imprese, Verona

pandoro melegatti  

Sotto l’albero di Natale, al posto del classico pandoro, ci sarà il licenziamento. Scadrà infatti il 20 dicembre il rapporto di lavoro per tutti i dipendenti di Melegatti, in base all’accordo siglato dai rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil e i curatori fallimentari dell’azienda dolciaria veronese, dichiarata fallita lo scorso 29 maggio. Attualmente, come scrive il quotidiano l’Arena, 11 dipendenti sono operativi nello stabilimento di San Giovanni Lupatoto (Verona) per dare corso all’esercizio provvisorio, mentre il resto del personale è coperto dalla cassa integrazione straordinaria. Le lettere di licenziamento verranno spedite nei prossimi giorni.

I sindacati: «Gli imprenditori valutino l’acquisto»

Insomma, è la fine di un’epoca. Ma secondo i delegati sindacali, resta ancora uno spiraglio: «Si potrebbe presentare un’altra situazione qualora alla scadenza del secondo bando, ovvero il 17 settembre, si paventassero eventuali acquirenti che avrebbero l’opportunità di valutare il mantenimento totale o parziale delle posizioni lavorative». Per questo Cgil, Cisl e Uil hanno rinnovato l’appello «ad imprenditori capaci e seri affinché prendano in considerazione l’acquisto di questa storica azienda dolciaria veronese».

Alessandro Macciò



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211