Menu

Puntualità nei pagamenti, Veneto virtuoso: il 46,5% rispetta le scadenze

Pubblicato il 6 luglio 2018 in Belluno, Soldi, Treviso, Veneto, Venezia, Verona, Vicenza

reti industriali  

Imprese venete virtuose nei pagamenti: a giugno 2018 la percentuale di imprese puntuali è pari al 46,5%, superiore alla media nazionale del 37,2% e a quella del Nord Est, che si attesta al 45,5%. Forte di questi numeri, il Veneto mantiene il primo posto fra le regioni per pagamenti regolari. Le performance migliori a livello provinciale sono registrate a Vicenza (50,6%). Seguono Treviso (48,6%), Verona (47,7%) e Belluno (47,1%), seppur in calo a confronto con il 2010. La provincia in cui si verifica il minor numero di pagamenti puntuali, anche se al di sopra della media nazionale, è Venezia con il 39,1% di aziende regolari e l’8,2% di ritardi oltre i 30 giorni.

I dati sono rivelati dallo Studio Pagamenti realizzato da Cribis, società del Gruppo Crif specializzata nella business information. Da un confronto con il 2010 emerge un incremento importante dei pagamenti alla scadenza pari al 14,5%, a fronte di un aumento dei ritardi gravi di oltre il 68%. Rispetto a marzo 2017 le imprese puntuali registrano una crescita dello 0,9% e un aumento di ritardi superiori ai 30 giorni pari all’1,6%.

Guardando ai comparti produttivi, il settore dei servizi finanziari è quello con le performance migliori (52,8% di imprese puntuali) insieme al settore dell’edilizia (52%) e al manifatturiero (51,3%), mentre il commercio al dettaglio riporta le maggiori criticità (35% di pagamenti alla scadenza) ed è l’unico comparto che, a livello regionale, è inferiore alla media nazionale.



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211