Menu

Ca’ Foscari-Unipd, polo unico a Treviso?

Pubblicato il 19 luglio 2018 in Opportunità, Padova, Treviso, Venezia

 

L’incontro potrebbe arrivare in «campo neutro», mutuando un termine sportivo. Ma in realtà non si tratta di competizione, ma di una collaborazione che già va avanti su molti campi (basti pensare, ad esempio, al competence center triveneto). Ca’ Foscari – Padova, i due atenei stanno pensando ad un progetto comune a Treviso, dove entrambi gli atenei hanno sedi staccate. L’idea è stata lanciata durante l’«Open Campus» della scuola in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali di Ca’Foscari. Con Fondazione Cassamarca pronta a fare la propria parte per la creazione del «polo unico». «L’intento nostro e dell’Università di Padova – ha detto Giancarlo Corò, direttore del Campus – è quello di espandere i confini del campus San Paolo, con la nascita di strutture moderne e più tecnologiche che portino a una sinergia tra Venezia, Padova e Cassamarca per un’Università del futuro».

Intanto Ca’Foscari lancia cinque corsi di «respiro internazionale» per il proprio campus. Commercio estero e turismo e mediazione linguistica e culturale (in spagnolo e in inglese) a livello triennale, mentre per i magistrali ci sarà un corso di interpretariato e traduzione settoriale per i laureati in cinese, un corso «Global development and entrepreneurship» per i futuri imprenditori, oltre allo spostamento a Treviso del master di primo livello in Economia e gestione del turismo.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211