Menu

Rigoni di Asiago, entra Kharis Capital: 10 milioni per investimenti

Pubblicato il 28 giugno 2018 in Opportunità, Soldi, Vicenza

 

C’è un nuovo socio di minoranza per Rigoni di Asiago srl, la società che produce e commercializza marmellate e creme spalmabili di origine biologica. Kharis Capital, operatore finanziario focalizzato su investimenti a lungo termine in mercati consumer come quelli del food & beverage e della grande distribuzione, ha infatti acquisito il 42,7% del capitale sociale dell’azienda tramite il veicolo lussemburghese KC Next Food Sca. La quota comprende il 35,55% detenuto dalla società di investimento privata Neuberger Berman AIFM Limited e il 7,15% detenuto dal socio di maggioranza Giochele srl, holding di partecipazioni della famiglia Rigoni che conserva il 57,3%.

Aumento di capitale da 10 milioni

L’accordo prevede che Kharis Capital sottoscriva un aumento di capitale pari a 10 milioni di euro, che saranno destinati a dare nuovo impulso alla crescita di Rigoni in ambito internazionale. Il closing dell’operazione, che prevede un controvalore netto di 39 milioni, è previsto entro fine luglio; Kharis Capital verserà il corrispettivo delle acquisizioni alla data di esecuzione delle operazioni, prevista entro 15 giorni dalla sottoscrizione dell’accordo. «Conosciamo la famiglia Rigoni da molti anni e non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto», dice Daniel Grossmann, managing partner Kharis Capital.



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211