Menu

Calcio, Renzo Rosso vara la nuova società LR Vicenza Virtus

Pubblicato il 19 giugno 2018 in Economie, Vicenza

foto via Instagram  

“Oggi ho firmato una quantità infinita di documenti ed ora il Vicenza ha una proprietà. Sono state fatte delle cose incredibili a tutti livelli e per certi aspetti mi fa paura vedere la situazione. Non sarà facile rimettere in moto la macchina ma con passione, amore, umiltà e un po’ di esperienza ci proveremo. Serve la comprensione e l’aiuto di tutti! Grazie, forza #Vicenza». Con queste parole, a commento di una foto postata sul suo profilo Instagram, nella serata di lunedì 18 giugno Renzo Rosso ha dato ufficialmente il via alla nuova era calcistica del Vicenza.

Un passaggio perfezionato a Bassano con l’acquisto del ramo d’azienda del Vicenza Calcio da parte di Otb, la società controllata dal patron della Diesel, che aveva avanzato al tribunale fallimentare un’offerta da 1,1 milioni di euro, dopo che due aste erano andate deserte.

Nasce la L.R. Vicenza Virtus Spa

Nuova era a partire dal nome della squadra: dalle ceneri della società biancorossa fallita e da lui rilevata e dalla fusione con la Bassano Virtus di cui di fatto la nuova società eredita il titolo sportivo, nasce la L.R. Vicenza Virtus Spa. Una nuova insegna che mette insieme gli elementi della nuova avventura: le iniziali che richiamano lo storico marchio Lanerossi che fece grande il Vicenza negli anni Settanta e Novanta, la città che ospiterà le partite allo stadio Menti, e quel “Virtus” unico richiamo alla Virtus Bassano di cui la nuova società è, a livello formale, la continuazione. Ma il nuovo club, che ripartirà dalla Lega Pro, dove militavano sia Vicenza che Bassano, ma ereditando il titolo sportivo di quest’ultimo, avrà sede allo stadio Menti nella città berica.

Foto: via Instagram Renzo Rosso



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211