Menu

Ecor International, da Schio allo spazio: premiata da Thales Alenia Space

Pubblicato il 26 giugno 2018 in Pmi e Imprese, Vicenza

 

Ecor International, un’azienda di Schio, si aggiudica il premio “Award for SME – Small Medium Enterprise” assegnato ai migliori fornitori dal cliente Thales Alenia Space, impresa franco-italiana frutto di una joint venture tra la francese Thales e l’italiana Leonardo, leader del manifatturiero applicato allo spazio: telecomunicazioni, navigazione, osservazione della terra, gestione dell’ambiente, esplorazione, scienza e infrastrutture orbitali. Ecor si è distinta, durante l’evento annuale Supplier Conference che si è svolto a Cannes, tra 200 fornitori di tutta Europa nella categoria per le piccole e medie imprese che hanno raggiunto elevate performance in termini di qualità del servizio e dei prodotti e di capacità di gestione dei progetti.

Tubazioni per i satelliti in orbita

L’impresa scledense, 200 dipendenti e 45 milioni di fatturato, lavora dal 2014 per Thales Alenia Space. Esegue lavorazioni di parti critiche e integrazioni di circuiti per passaggio di fluidi utilizzati in veicoli spaziali e satelliti orbitanti. Si tratta, in particolare, di tubazioni per il trasporto di fluidi quali ossigeno, acqua, azoto necessari alla sopravvivenza degli astronauti e alla propulsione dei mezzi.

«Questo premio rappresenta per noi una soddisfazione importante che conferma la volontà di proseguire con la strategia di diversificazione dei mercati che abbiamo intrapreso —commenta Chiara Lucietto, business director di Ecor International —. I nostri prodotti si caratterizzano per l’alto livello di sicurezza e pulizia necessario in diversi settori: dai tubi asettici delle macchine automatiche per il confezionamento alimentare asettico, il nostro comparto storico, ai componenti per gli aerei, motori e circuiti fluidici per l’aerospazio». Rinaldo Rigon, product & project manager, aggiunge soddisfatto: «Ci siamo proposti fin dall’inizio a Thales Alenia Space non solo come un fornitore ma come un partner strategico. Dal nostro debutto nell’aerospazio nel 2010, abbiamo investito strutture e risorse per rispondere agli ordini crescenti, tra cui in uno stabilimento dedicato al comparto dove operano specialisti qualificati».

Un centro di ricerca a Modena

Con l’obiettivo di integrare le attività produttive con il mondo della ricerca applicata per favorire l’innovazione, Ecor International ha aperto un centro di ricerca industriale a Castelvetro di Modena, denominato “Il Sentiero International Campus”. È dedicato allo studio dell’ingegneria delle superfici, ingegneria dell’affidabilità, manifattura additiva e tecnologie di giunzione e si basa su una relazione forte con l’università.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211