Menu

Sicurezza sul lavoro, Cna lancia il libretto formativo digitale

Pubblicato il 27 giugno 2018 in Lavoro, Pmi e Imprese, Veneto

Alessandro Conte  

Le Cna del Nordest lanciano il “Libretto formativo digitale del lavoratore” per facilitare la tracciabilità della formazione alla sicurezza dei lavoratori. Lo strumento è stato creato dalla struttura che unisce le Cna regionali di Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, che rappresentano 28 mila imprese artigiane. Sono 108 le ore di formazione che ogni lavoratore deve seguire ogni cinque anni per adempiere agli obblighi formativi su salute e sicurezza. Nel momento in cui il lavoratore cambia azienda, il rischio è che si perdano gli atti che documentano l’avvenuta frequenza: registri, presenze e attestati. Il progetto digitalizza la procedura partendo dalla tessera sanitaria come strumento identificativo, e nasce dopo tre anni di sperimentazione coordinati da Cna-Shv Alto Adige, con Ecipa Veneto, ente di formazione della confederazione e Inail di Bolzano, con la consulenza tecnica del professor Gianni Finotto, docente dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Il “libretto digitale” è stato messo in rete e ha richiesto il riconoscimento di best practice al Ministero del Lavoro.

«Il Libretto formativo digitale – commenta Alessandro Conte, presidente di Cna Veneto oggi a Bolzano alla presentazione ufficiale di lancio del nuovo servizio – è uno dei progetti che portiamo avanti congiuntamente per dare alle nostre imprese un nuovo modo di fare rappresentanza e servizi innovativi, che tagliano la burocrazia e puntano sulla digitalizzazione. Solo mettendo assieme più territori è possibile fornire queste risposte. Faremo pressioni come NordEst su Cna nazionale e sul nuovo Governo affinché venga ridotta la burocrazia a carico delle Pmi, secondo il modello del Libretto formativo digitale».

Il libretto formativo digitale del lavoratore consiste in una web app raggiungibile all’indirizzo www.fascicoloformativo.it da pc, smartphone e tablet. L’applicazione permette la registrazione elettronica, tramite tessera sanitaria e apposito lettore, ai corsi di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro, consentendo a tutti i soggetti interessati – lavoratori, imprese, enti di formazione, docenti e tutor, organi di vigilanza, amministratore del sistema – di consultare la banca data della formazione sostenuta per ciascuna persona.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211