Menu

Carel debutta in Borsa e vola: primo giorno chiuso col +14%

Pubblicato il 12 giugno 2018 in Padova, Pmi e Imprese, Soldi, Veneto

 

Debutto record in Borsa per Carel, che ha chiuso il primo giorno di contrattazioni con un progresso del 14,58% (8,25 euro per azione contro i 7,2 euro del prezzo di collocamento iniziale). L’azienda padovana, specializzata nella produzione e nella distribuzione di apparecchiature per la refrigerazione e il condizionamento, era all’esordio sul segmento Star di Piazza Affari, dedicato alle medie imprese che si impegnano a rispettare requisiti di eccellenza in termini di trasparenza, corporate governance e liquidità. Al momento dell’ammissione, la società aveva una capitalizzazione pari a 720 milioni di euro, che nel corso della giornata è già salita a un valore di 825 milioni.

Rossi Luciani e Nalini: coronato un sogno

Soddisfatti, e non potrebbe essere altrimenti, i soci fondatori Luigi Rossi Luciani e Luigi Nalini: «Questa giornata rappresenta il coronamento di un progetto che abbiamo costruito negli anni e per il quale ci siamo preparati a lungo. Siamo convinti che la quotazione costituisca uno stimolo importante per mantenere prestazioni di eccellenza nel lungo termine con una visione più attenta al mercato».

«Siamo lieti di dare il benvenuto a Carel – ha detto Barbara Lunghi, Head of Primary Markets di Borsa Italiana -. La quotazione sarà per Carel uno strumento importante per accedere a un pool di liquidità diversificato e competere nel proprio mercato di riferimento a livello globale».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211