Menu

Pedemontana veneta, da fine estate aperto il primo tratto Thiene-Breganze

Pubblicato il 31 maggio 2018 in Infrastrutture, Treviso, Vicenza

pedemontana veneta  

Per ora sarà solo un assaggio, una piccola porzione dei 95 chilometri totali previsti quando l’opera, una volta conclusa, collegherà Montecchio Maggiore (Vicenza) a Spresiano (Treviso). Ma sembra proprio che il primo tratto vicentino della Pedemontana veneta Thiene-Breganze verrà aperto dopo l’estate 2018. A dare la notizia è stato il Giornale di Vicenza, secondo cui in queste settimane i contatti tra Consorzio Sis e Regione si sono intensificati. Per l’ufficialità si aspetta una delibera della giunta regionale, ma i primi 10 chilometri della nuova superstrada a pagamento sono stati già definiti «trafficabili»: presto dunque gli automobilisti potranno aggirare la provinciale Gasparona e soprattutto i rallentamenti all’altezza di Dueville.

L’ottimismo di Zaia

L’indiscrezione fa seguito ad alcune dichiarazioni di Luca Zaia, che nelle scorse settimane si era mostrato ottimista sulle tempistiche: «Contiamo di aprire 30 chilometri da fine anno e vorremmo convincere l’azienda a dare il via libera da subito ai piccoli tratti», aveva detto il governatore. Bloccata da anni, – anche da problemi finanziari e ambientali – la Pedemontana veneta è una delle grandi opere nel mirino del Movimento 5 Stelle, che vorrebbe imporre uno stop definitivo ai lavori. La Lega invece vuole blindare l’opera: lo ha confermato il segretario della Lega Matteo Salvini intervenendo a Di Martedì su La7 martedì 29 maggio. Il destino della superstrada e del suo primo tratto sembra dunque legato a quello delle trattative sul nuovo governo, anche perché in queste ore l’ipotesi del patto Lega-M5S ha ripreso consistenza.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211