Menu

Export, arriva «Oone»: tutto il tuo business in una videochiamata

Pubblicato il 15 maggio 2018 in Economie, Innovazione

Oone  

Offrire consulenze professionali in tempi brevi e a costi contenuti per imprenditori interessati all’export. È questa la promessa del nuovo portale di internazionalizzazione «Oone» che ha come obiettivo principale quello di aiutare piccole e medie imprese ad esportare il proprio business. Attraverso una modalità innovativa: una videochiamata con esperti da tutto il mondo. Il punto di forza del progetto è infatti una rete di professionisti presenti in più di 40 paesi e pronti a dare consigli sui mercati esteri.

Consulenza in un’ora

Oone è il frutto del lavoro dell’omonima startup padovana che, unendo i temi di innovazione e internazionalizzazione, offre soluzioni all’avanguardia per l’export. Ed è il fondatore Davide Sergio Rosin, 37 anni e già una lunga esperienza come commerciale e imprenditore, a spiegare come funziona nel dettaglio: «Manager e imprenditori interessati ad andare all’estero, attraverso il portale, possono ottenere una prima consulenza professionale online spendendo solo un’ora e dieci minuti del loro tempo, dieci minuti per registrarsi e un’ora per la videochiamata con un esperto in uno stato estero. Questo sistema permette alle aziende, a partire da quelle venete, di risparmiare molto sui costi dell’internazionalizzazione offrendo anche alle imprese più piccole la possibilità di esportare». Il portale nasce proprio per consentire a Pmi e startup con un prodotto potenzialmente competitivo all’estero di abbattere le barriere che frenano l’export.

La rete di Oone

Ad oggi Oone si basa su una rete di 138 partner tra avvocati, commercialisti, esperti di marketing e di internazionalizzazione, presenti in tutti i continenti, pronti a dare consigli e informazioni sui mercati del mondo. Dalla nascita del progetto Oone al lancio ufficiale Rosin racconta come il progetto sia nato «dalla consapevolezza che, per le caratteristiche del mercato globale, è fondamentale per le piccole e medie imprese del Nordest esportare prodotti e servizi. Tuttavia, intraprendere la via dell’export è complicato perché, per trovare consulenti affidabili in paesi esteri, bisogna impiegare molte risorse in termini di tempo e denaro». Oone offre una prima scrematura con l’obiettivo di mettere in contatto imprenditori interessati all’internazionalizzazione con professionisti seri in grado di offrire soluzioni valide. Molti sono stati i cambiamenti, rispetto all’idea iniziale, che hanno portato a Oone per come è oggi. La nascita del portale si collega all’esperienza della padovana Pixwell, startup e agenzia di comunicazione di cui Rosin è Ceo. «Il progetto iniziale era abbastanza ridotto e limitato alla creazione di una rete di agenzie di comunicazione – spiega Rosin -, poi si è voluto ampliare il servizio standardizzandolo in un portale per renderlo accessibile ad ogni persona autonomamente». Dopo l’ultimo rinnovamento grafico e di funzionalità Oone è pronto al lancio che avverrà il 18 maggio, in occasione della Padova Innovation Week, nella sala degli Anziani di Palazzo Moroni durante l’incontro «Internazionalizzazione: consigli pratici per abbattere le barriere geografiche e temporali». Grazie al suo forte spirito innovativo, Oone ha già ricevuto il premio «Concentrato di innovazione», conferito dalla Camera di Commercio di Padova, e il supporto del Galileo Visionary District, punto di riferimento per la crescita d’impresa promosso dall’Università di Padova.

Tiziana Bressan

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211