Menu

Torna Vinitaly and the City, i vini delle regioni conquistano le piazze

Pubblicato il 9 aprile 2018 in Economie, Verona

Vinitaly and the City  

Vinitaly svela il suo “fuorisalone” che si inaugura due giorni prima del salone, come un assaggio prima dell’ormai tradizionale bagno di folla alla fiera scaligera. Vinitaly and the City, il programma parallelo che comincia in centro città nell’ora in cui nel quartiere fieristico si chiudono gli stand, parte il 13 e si conclude il 16 aprile. E se la fiera del vino in questa 52esima edizione (dal 15 al 18 aprile) si veste di digitale con un nuovo catalogo 4.0, la rassegna parallela, e “pop”, si apre alle grandi e varie tradizioni vinicole delle regioni italiane. E così le degustazioni dell’Emilia Romagna sarà in piazza San Zeno, la Sicilia all'”isola del vino” allestita alla fontana dell’Arsenale, la Campania nel “wine on the river” sul lungadige San Giorgio, mentre un posto d’onore per il Veneto sarà riservato in piazza dei Signori.

Ma il menu delle occasioni di degustazione è molto vario: c’è anche l’assaggio ad alta quota sulla Torre dei Lamberti, a 80 metri d’altezza. E il programma si estende anche a Soave, Bardolino e Valeggio sul Mincio. In programma anche la notte viola, sabato 14 aprile, quando i negozi saranno aperti fino a mezzanotte.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211