Menu

Sudest Asiatico, l’export delle aziende venete supera il miliardo

Pubblicato il 18 aprile 2018 in Commercio, Pmi e Imprese, Soldi, Veneto

export  

Dal Veneto all’Associazione delle Nazioni del Sudest Asiatico (Asean), andata e ritorno. La nuova via della seta guarda oltre la Cina e cresce a ritmi sostenuti: nel 2017 l’interscambio tra i due partner commerciali ha raggiunto un valore di 2,3 miliardi, equamente ripartiti tra import (+5,7%) ed export (+8,8%) con più di un miliardo a testa. Sul fronte dell’export, la provincia più attiva è quella di Vicenza con 522,4 milioni (+10,4%), ma a salire più di tutti è quella di Treviso con 222,5 milioni (+26%); il primato nell’import spetta a Treviso con 405,3 milioni (-8,6%), ma Venezia si avvicina con 268,4 milioni (+30%). Tra i paesi dell’Asean, spicca il contributo del Vietnam: nel 2017 il valore dell’interscambio Veneto-Vietnam ha raggiunto un valore di 603,8 milioni, di cui 332,6 dall’import (-4,2%) e 271,1 dall’export (+23%). In cima alla classifica dell’export c’è sempre Vicenza con 162,6 milioni (+18,8%), ma i riflettori sono puntati su Verona con 34,2 milioni (+51%); in quanto all’import, la corsia preferenziale porta a Treviso con 197,1 milioni (-17,1%) e si registra il balzo di Rovigo con 2,5 milioni (+65,9%).

Vietnam in pole position

Con 96 milioni di abitanti, una crescita del 6,4% nel 2017 e un trend in espansione per domanda, consumi e servizi, il Vietnam rappresenta uno tra i più dinamici Paesi dell’area Asean e una frontiera di opportunità per le Pmi italiane e venete. È anche per questo che oggi alle 18 Confindustria Padova ospita Cao Chinh Thien, ambasciatore del Vietnam in Italia, nell’ambito del progetto SistemAperto sulle opportunità di investimento. Le imprese venete che si affacciano al Vietnam puntano sulla vendita di macchinari e tecnologie per la trasformazione agroalimentare e la lavorazione della pelle, ma anche sul settore medicale: «L’entrata in vigore dell’accordo di libero scambio con l’Ue faciliterà le transazioni economiche – commenta Marco Stevanato, delegato di Confindustria Padova all’internazionalizzazione – In più, il Vietnam è un Paese che si sta aprendo con una politica di attrazione degli investimenti esteri, anche all’interno di parchi industriali. L’incontro con l’ambasciatore darà ulteriore impulso allo scouting di opportunità e alla collaborazione istituzionale a vantaggio delle Pmi»

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211