Menu

Stage.it, imprese a caccia di talenti con Confindustria Padova

Pubblicato il 9 aprile 2018 in Innovazione, Lavoro, Opportunità, Padova, Treviso

 

Allineare l’offerta formativa alla domanda di competenze digitali: è questo l’obiettivo di Stage.it, il Career Day promosso dall’Ict Lab di Confindustria Padova per favorire percorsi ad alto contenuto formativo nel settore Ict, in collaborazione con Università di Padova e Ca’ Foscari. L’appuntamento con “Imprese a caccia di talenti”, che dal 2004 a oggi ha coinvolto 1.800 studenti universitari e 710 aziende con oltre 1.600 progetti di tirocinio, si rinnova martedì 10 dalle 10.30 nel padiglione 11 di Padovafiere: da un lato le imprese di tecnologie dell’informazione e della comunicazione, dall’altro gli studenti dei corsi di laurea triennali in informatica, ingegneria informatica e statistica dei due atenei. Saranno 184 i nuovi progetti di tirocinio ad alto contenuto formativo offerti da 77 aziende di Padova e Treviso a oltre 200 studenti. Quest’anno infatti l’iniziativa allarga il raggio d’azione alla provincia di Treviso: «Invito i giovani a conoscere le nostre imprese, trevigiane e padovane, per scoprire opportunità professionali che forse non conoscono e non prevedono, a due passi da casa e senza dover guardare oltre confine», commenta Giuseppe Bincoletto, presidente del Gruppo Terziario Innovativo di Unindustria Treviso.

Dagli psicologi del lavoro ai colloqui individuali

La giornata inizierà con gli psicologi del lavoro Angelo Boccato e Fred Dalla Rosa che spiegheranno come affrontare in modo efficace lo stage e il colloquio di lavoro. A seguire il racconto diretto di studenti e tutor aziendali sulle esperienze di tirocinio realizzate con successo e che si sono concluse con proposte di lavoro e assunzione, con le testimonianze di Lago e Nextep. Nel pomeriggio, dalle 14, l’apertura dei desk aziendali per i colloqui individuali tra imprese e studenti, la conoscenza reciproca e la presentazione dei 184 progetti di tirocinio. Al centro del dibattito ci sarà anche un dato fresco: il Nordest cerca (e spesso non trova) 13.800 professionisti del digitale all’anno. «L’innovazione digitale di prodotti, processi e strategie aziendali sta generando una domanda crescente di nuove professioni digitali e Ict che non riesce ad essere soddisfatta dal numero di laureati o diplomati – sottolinea Ruggero Targhetta, presidente di Confindustria Padova Servizi Innovativi e Tecnologici – Da qui l’urgenza di un ponte stabile tra formazione, studenti e imprese per far conoscere ai ragazzi i contesti aziendali e facilitare le imprese nella ricerca dei talenti»

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211