Menu

Gruppo Cunial investe 3,3 milioni sulle tegole in Israele

Pubblicato il 12 febbraio 2018 in Pmi e Imprese, Treviso

cotto tegole  

Il Gruppo Cunial investe sulle tegole in Israele. La società di Possagno, tramite la controllata Cunial Antonio Ilca S.p.A., ha concluso un aumento di capitale nella controllata israeliana Artile Roof ltd del valore di 3,3 milioni di euro. Denaro che servirà a sostenere il piano di sviluppo industriale e commerciale che porterà Artile Roof ltd a produrre oltre 15 milioni di tegole all’anno nello stabilimento nel deserto del Negev.

Le nuove risorse, si legge in una nota del gruppo, sono finalizzate a sostenere investimenti tecnici per migliorare l’efficienza produttiva della fornace con l’obiettivo di aumentare la produzione del 25% nel numero di pezzi prodotti annualmente e, dall’altro, a finanziare l’incremento di capitale circolante dell’azienda alla luce di una politica commerciale più incisiva e mirata ad aumentare le percentuali di vendite export.

La Cunial Antonio Ilca S.p.A. è tra le sei fornaci di Possagno che, nel 1998, hanno deciso di confluire in un’unica entità societaria, la Industrie Cotto Possagno S.p.A. – oggi la più grande realtà italiana nella produzione di coperture in cotto. La famiglia Cunial è socia di maggioranza relativa del gruppo con il 41% del capitale.

L’aumento di capitale è stato sottoscritto dalla Cunial Antonio Ilca S.p.A. per il 51% e per il 49% da Simest, la Finanziaria Pubblica che con SACE costituisce il polo italiano dell’export e dell’internazionalizzazione. Significativa è la presenza di Simest nell’operazione, poiché era stata proprio la società stessa del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti ad affiancare la Cunial Antonio Ilca S.p.A. nelle fasi iniziali di crescita di Artile Roof ltd, con una prima entrata nel capitale della società israeliana avvenuto nel 2005 con circa 1,5 milioni di euro.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211