Menu

Consumi, più auto e meno tv: le spese dei veneti

Pubblicato il 1 febbraio 2018 in Economie

consumi  

Nel 2017 il reddito medio pro capite in Veneto (+2,5% in valore) si è attestato a 20.500 euro, con una media nazionale che è stata pari a 19.086 euro (+2,4%). Belluno è caratterizzata dal reddito pro capite più elevato (21.779 euro), seguita da Padova (21.120€) e Vicenza (20.619€). Solo Rovigo registra un dato inferiore alla media nazionale con 18.389 euro. Il segmento dell’auto usata ha registrato un incremento dei consumi del +5,5%, fornendo il maggiore contributo alla crescita dei consumi di durevoli. Positivo anche il mercato dei motoveicoli (+6,1%). In calo, invece, la spesa dei privati per l’acquisto di auto nuove. La crescita dell’immatricolato del 2,7% è da attribuire al contributo della domanda aziendale (+19,9%).

Consumi: più mobili, meno tv

Andamenti contrastanti all’interno dei mercati legati alla casa: crescono i consumi di mobili (+1,4%) ed elettrodomestici (+0,1%), calano quelli di tv (-4,0%) e informatica (-4,1%). A livello provinciale sono Padova (+2%), Treviso (+1,3%) e Verona (+1,1%) le aree caratterizzate dalla dinamica più vivace della spesa complessiva per beni durevoli che in tutta la Regione ha mostrato una crescita moderata. Questi sono i principali risultati della ventiquattresima edizione dell’Osservatorio di Findomestic Banca sul consumo di beni durevoli in Veneto.



Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211