Menu

Padova traina gli Atenei veneti, premiati 24 dipartimenti d’eccellenza

Pubblicato il 10 gennaio 2018 in Cultura, Economie, Padova, Venezia, Verona

 

In totale sono 24. E valgono tutti insieme almeno 180 milioni di euro, che arriveranno nelle casse degli Atenei veneti. Un ottimo risultato quello che arriva dalla valutazione che l’Anvur ha fatto per il Miur, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. Si trattava di selezionare 180 «dipartimenti eccellenti» e di finanziarli fino al 2022, scegliendoli fra tutti gli Atenei statali della penisola. La parte del leone l’ha fatta Padova: con ben 13 dipartimenti selezionati (su 15 massimi che si potevano presentare). A seguire Verona e Ca’ Foscari, a quota 5. Solo un dipartimento selezionato invece per lo Iuav.

I «Dipartimenti di eccellenza» rappresentano un intervento innovativo e di forte sostegno finanziario, previsto dalla legge 232 del 2016 (legge di bilancio 2017). L’intervento ha l’obiettivo di individuare e finanziare, con cadenza quinquennale e nell’ambito delle 14 aree CUN, i migliori 180 dipartimenti delle Università statali. Si tratta di dipartimenti che spiccano per la qualità della ricerca prodotta e per la qualità del progetto di sviluppo, ai quali è destinato un budget annuale di 271 milioni di euro. E fra gli Atenei si è scatenata una corsa all’oro che ha avuto il suo esito il 9 gennaio, quando sono stati svelati i dipartimenti prescelti.

Rizzuto: «Risultato merito del lavoro di tutti»

«Dei 27 dipartimenti preselezionati che avrebbero potuto concorrere – ricorda il Rettore dell’Università di Padova, Rosario Rizzuto – abbiamo potuto presentarne solo 15, il massimo previsto. Ed è una grande soddisfazione vederne scelti 13, un grandissimo risultato. A livello nazionale, Bologna e Padova fanno quasi il pieno, collocandosi, in onore alla loro prestigiosa storia, ai vertici della ricerca italiana. Un risultato che conferma lo straordinario valore del nostro Ateneo. Come spesso ho ripetuto – e non mi stancherò di farlo – l’Università di Padova è una grande istituzione di ricerca che ha nella qualità del capitale umano il suo punto di forza. Solo grazie all’impegno quotidiano, costante, di tutti si possono ottenere risultati come questo. Una grande soddisfazione che – come dimostrano la nostra storia e i nostri valori fondanti – ci spinge a guardare avanti con ottimismo e migliorare ancora».

 

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211