Menu

Università e lavoro, prove d’intesa: 115 aziende «a caccia» di laureati del Bo

Pubblicato il 8 novembre 2017 in Padova

 

Boom di richieste per i laureati padovani: il mercato del lavoro sembra dare finalmente cenni di ripresa, e lo dimostra il numero di aziende che si rivolgono all’università di Padova per trovare nuovi assunti. Per la settima edizione di Università Aperta – Ies (Ingegneria, Economia, Scienze), career day settoriale di ateneo, sono arrivate 130 richieste di partecipazione da parte di altrettante imprese, tra cui alcune molto note. Solo per citare alcuni nomi, saranno presenti: Lamborghini, Decathlon, Bosh, De Longhi Group, Despar, Leroy Merlin, Luxottica, Parmalat e OTB Group (Only the Brave, la holding che controlla i marchi di moda Maison Martin Margiela, Marni, Viktor & Rolf, Diesel e Staff International). Per mancanza di spazio, addirittura non è stato possibile accogliere quindici richieste, e gli stand saranno “solo” 115: il numero più alto mai raggiunto, che fa di questo evento il più importante a livello nazionale.

Ogni azienda avrà a disposizione un desk per interagire con studenti e laureati, in modo da far conoscere la propria realtà e i propri fabbisogni formativi e professionali. Gli studenti potranno lasciare il curriculum, informarsi sulle posizioni aperte e fissare eventualmente un colloquio. Nel corso della giornata sono previsti, inoltre, workshop di presentazione aziendale e un convegno finale sulle tematiche del recruiting.

«Università Aperta» spiega Daniela Lucangeli, prorettore alla continuità formativa scuola-università-lavoro «è l’insieme di tutte le giornate che l’Università di Padova promuove e organizza, tramite il proprio Career Service, con l’obiettivo di avvicinare i giovani studenti e laureati alle imprese, promuovendo l’incontro tra domanda e offerta. Le precedenti edizioni delle giornate di Università Aperta hanno visto la partecipazione di oltre 5.000 studenti, laureati e neolaureati avvicinarsi al mondo del lavoro grazie all’incontro con le aziende. Questa edizione settoriale, rivolta in particolare alle imprese che desiderano entrare in contatto con studenti e laureati provenienti dalle Scuole di Ingegneria, Economia e Scienze vede coinvolte più di 100 imprese, in continuo aumento rispetto alle edizioni precedenti. Segno che, nonostante la crisi economica, l’interesse del mondo imprenditoriale ad avviare contatti con i nostri studenti e laureati è sempre viva e, anzi, in progressivo aumento».

Università Aperta IES, in particolare, è nato proprio per rispondere alle necessità delle aziende che puntano soprattutto su alcuni corsi di laurea. L’evento di domani, quindi, sarà dedicato a studenti, laureati e laureandi di Astronomia, Chimica, Economia, Fisica, Informatica, Ingegneria, Matematica e Scienze statistiche.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211