Menu

Bicicinema, il 6 ottobre arriva a Padova il festival della sostenibilità

Pubblicato il 2 ottobre 2017 in Padova, Pmi e Imprese

Bicicinema  

Venerdì 6 ottobre Bicicinema – Proiettare un futuro diverso sarà al Parco Fenice per parlare di # bicienergia, una giornata gratuita ed interamente dedicata alla mobilità sostenibile per i privati ma anche e soprattutto per le aziende. Dalle ore 15 il Parco Fenice ospiterà workshop per autoprodurre alimentatori di smartphone da bici, green test drive per la scoperta di mezzi elettrici e molto altro. Chiusura con un aperitivo accompagnato dalla proiezione di cortometraggi e il film, alle 21, T he Burning issue – When Bioenergy goes bad di Luca Bonaccorsi.

I tre giorni saranno anticipati il 5 ottobre alle 21 dalla proiezione gratuita al Cinema Lux di Plastic China di Jiu-liang Wang . Il film è il vincitore della 20° edizione del Festival Cinemambiente (Gaetano Capizzi, direttore del festival, sarà ospite di Bicicinema) e addensa tre anni di ricerche e vita vissuta di due famiglie che abitano nel villaggio Sichuan, in Cina, un luogo nascosto, ricoperto interamente di plastica. Viene data voce a una comunità di lavoratori pressoché invisibile, immersa nella spazzatura e lontana dai riflettori televisivi. Al suo interno si condividono fatica e povertà ma anche sogni di istruzione, di difesa della salute e di diritto a un avanzamento sociale come per chiunque altro. Un grido d’allarme che darà il via al sogno di un futuro diverso, sostenibile.

Bicicinema: film e workshop a ingresso gratuito

Il 6 ottobre si inizia alle 15 con il workshop: Con la bicicletta conviene: Bike, E-Bike e Scooter to work, dove verranno presentate le migliori opportunità di spostamento da casa al lavoro con biciclette elettriche, auto ibride ed elettriche, in flotte aziendali o in sharing o pagando l’uso. Alle 17 GrEen test-drive, una prova su ruote e scoperta di mezzi elettrici – per lavoro o divertimento – con aziende e produttori. Alle 18 ancora un Workshop, questa volta per costruire un alimentatore per cellulari e gps fatto con le vecchie dinamo delle biciclette. Dalle 19 spazio alle proiezioni, prima con un aperitivo con buffet e cortometraggi , e alle 21 il film The Burning issue – When Bioenergy goes bad di Luca Bonaccorsi.

Bicicinema – Proiettare un futuro diverso è Il festival tutto padovano sul tema della sostenibilità ambientale e l’economia circolare che dal 6 all’8 ottobre riempirà la città di proiezioni, incontri con esperti, giri in bicicletta, dialoghi aperti al pubblico, performance, workshop e altre attività. Il tutto ad ingresso gratuito.

Il progetto è a cura dell’associazione La Mente Comune con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Culturalmente 2016 e il co-finanziamento della Fondazione Fenice e la casa di produzione Cinema Key.
Con la collaborazione di: Cooperativa ReFuture, Legambiente Volontariato Padova Onlus, Associazione Secondo Tempo, Agronomi Senza Frontiere, Consorzio Zip Padova, l’Ufficio Progetto Giovani e con il patrocinio del Comune di Padova.

Bicicinema

Bicicinema, il programma

Ecco il programma completo del 6 ottobre al Parco Fenice:

Ore 15.00 – 18.00
Workshop Con la bicicletta conviene: Bike, E-Bike e Scooter to work. Le migliori opportunità per aziende, dipendenti e cittadini.
Attraverso la presentazione e la prova su ruota di diverse e complementari offerte di mobilità sostenibile, si metteranno a conoscenza i cittadini, gli addetti ed i clienti delle imprese padovane circa le opportunità di spostamento da casa al lavoro e per lavoro con biciclette elettriche, auto ibride ed elettriche, in flotte aziendali o in sharing o pagando l’uso. Insomma muoversi ad emissioni quasi zero è già realtà e soprattutto spendendo meno di quanto si spende oggi.

Ore 17.00 GrEen test-drive

Prova su ruote e scoperta di mezzi elettrici – per lavoro o divertimento – con aziende e produttori

Ore 18.00 – 19.00

Workshop – Dynamo 2.0*
Evento a numero chiuso per iscrizioni scrivi a lamentecomune@gmail.com

Le vecchie dinamo di biciclette che ricaricano i nuovi cellulari? Un sogno che diventa realtà con il workshop “Dynamo 2.0”. Con pochi materiali possiamo costruire un alimentatore per cellulari e gps, ideale per le nostre passeggiate in bicicletta!

dalle ore 19.00
Aperitivo con buffet + Cortometraggi

Ore 21.00
Proiezione THE BURNING ISSUE – When Bioenergy goes bad di Luca Bonaccorsi
Dalla Russia all’Italia, passando per la Romania e la Germania, Luca Bonaccorsi fa venire alla luce i paradossi e le anomalie nella gestione produttiva delle bioenergie.

I giorni seguenti si parlerà di

#Bicieconomia , il 7 ottobre: Si pedala in un suggestivo viaggio in bicicletta in diversi luoghi di Padova da rigenerare, per conoscere buone pratiche ed esperienze di attività economiche virtuose cresciute attorno a stili di vita sostenibili. Tra le esperienze da conoscere quelle della Velostazione Dynamo di Bologna , di ScambioLogico nell’ex scalo merci di Potenza e gli accattivanti progetti di GRAB +20 di Velolove a Roma . La serata si chiude con il film Why do we bike di Francesco Melloni e Elena Diana.

#Ortiurbani l’ 8 ottobre: in Piazza Gasparotto si parlerà di rigenerazione urbana a partire dagli orti condivisi, nuovi modi di interazione negli spazi pubblici per la trasformazione sostenibile delle città. Tra le esperienze che si potranno conoscere ed ascoltare: OrtiAlti di Torino , Orti Urbani Tre Fontane di Roma e l’esperienza londinese di Urban Physic Garden . Alle 19 il Conciorto di Gian Luigi Carlone (della Banda Osiris ) e Biagio Bagini darà voce agli ortaggi dell’orto creando un vero e proprio “concerto di verdure, un concerto sostenibile” . Dalle 21 ben due proiezioni: Ci vuole un fiore di Vincenzo Notaro, che racconta la nascita del primo orto urbano di Roma e Footprint di Valentina Canavesio, sui rischi ambientali della sovrappopolazione mondiale.

Tra i film che anticipano il festival ricordiamo anche Thank you for the rain di Julia Dahr, il 3 ottobre al MultiAstra. Il film racconta i cambiamenti climatici vissuti e raccontati da un contadino del Kenya.
È attiva anche la campagna social: #BICICINEMAFESTIVAL , le persone sono invitate a pubblicare su Instagram e Twitter le loro buone pratiche legate al mondo della sostenibilità, dell’economia circolare e della bicicletta, utilizzando l’hashtag #bicicinemafestival.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211