Menu

L’evoluzione digitale fa crescere finanza e investimenti

Pubblicato il 19 settembre 2017 in Innovazione, Opportunità

digitale  

CONTENUTO SPONSORIZZATO

Anche in Veneto si moltiplicano le opportunità di lavoro nei settori digital, banking & insurance e finance. Fra i professionisti più ricercati scopriamo che occupano un posto di rilievo l’analista finanziario e il private banker. I profili digitali e commerciali stanno vivendo un momento professionale decisamente interessante e ricco di prospettive future.

Le figure digital sono già oggi le più richieste e lo saranno sempre di più con il passare dei mesi. Ad aver dato nuovi input è sopratutto la rivoluzione digitale che tocca un po’ tutti i settori. Il mondo degli investimenti attrae sempre di più, ed è un’interessante prospettiva anche per i Millennials, i giovani della Generazione Y, ovvero la generazione del nuovo millennio, che ha un’età compresa fra i 20 ed i 38 anni. Chi cerca una prospettiva nel mondo del lavoro, o desidera investire i propri risparmi è consapevole che saranno sempre di più, il digitale e l’intelligenza artificiale a caratterizzare attività, decisioni e previsioni future. I punti fondamentali dello sviluppo trovano già un forte impatto sull’attività finanziaria e sui risparmiatori. Per gestire gli investimenti è necessario farsi guidare dalla tecnologia, dall’utilizzo di internet per cercare informazioni, avviare ricerche ed utilizzare le tante informazioni disponibili sui mercati della finanza. L’evoluzione digitale permette di avere in tempo reale un mare di informazioni per poter prendere decisioni importanti anche in tema di finanza ed investimenti. Ed è per questo che un mondo come quello del trading on line riscuote sempre più interesse.

Negli ultimi tre anni i trader europei sono cresciuti del 40%

Sono soprattutto le nuove generazioni ad essere attratte dal mercato finanziario e dalle Borse, grazie soprattutto alla tecnologia, che consente di fruire di piattaforme per entrare a pieno titolo nel mondo del trading on line. Questa tipologia di servizio è offerta dalle società di intermediazione finanziaria, dai broker. In un’indagine realizzata dalla Consob si parla di 120 realtà, che offrono questa tipologia di servizio. In Italia il trading online è cresciuta del 30%, ma ad intensificarsi è anche la richiesta di corsi online, per avvicinarsi a questo mondo con la preparazione necessaria per evitare capitomboli finanziari. Un approccio serio considera che il trading non può e non deve essere considerato al pari del gioco d’azzardo.

Prima di avviare qualsiasi tipo di operazione è bene aver incamerato una preparazione di base, fruendo di una delle tante demo messe a disposizione dalla piattaformeGrazie alle demo si possono simulare operazioni per capire i meccanismi ed imparare a muoversi. Di norma il guadagno dei trader è conseguenza della differenza fra il prezzo di acquisto ed il prezzo di vendita di un asset, scelto fra titoli azionari, indici azionari, coppie di valute, materie prime. Si può iniziare a fare trading on line con le Opzioni Binarie oppure operare sui CFD, ovvero i Contratti per differenza. E’ possibile negoziare su tutti i principali mercati finanziari in pochi e semplici passi, operando comodamente dal proprio computer e scegliendo di investire anche piccole somme di denaro, soprattutto se non si ha ancora molta dimestichezza.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211