Menu

Banche venete, Camera di Commercio di Padova parte civile

Pubblicato il 28 settembre 2017 in Commercio, Credito, Padova

tribunale giustizia  

La Camera di Commercio di Padova si costituirà parte civile nelle cause penali contro le ex banche venete, Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, a carico degli ex amministratori rinviati a giudizio. La proposta è stata presentata il 27 settembre 2017 dal presidente Fernando Zilio e dal segretario generale Maurizio Pirazzini alla giunta camerale che l’ha approvata all’unanimità.

«​Ci costituiremo parte civile per chiedere il ristoro del danno subito dall’intero sistema economico territoriale – afferma Zilio – correlato alle azioni dei responsabili dei due istituti di credito veneti coinvolti. Siamo la prima Camera di Commercio ad agire come parte civile nel processo penale sui gravi fatti riguardanti le due banche venete».

Prosegue il presidente della Camera di Commercio padovana: «È una possibilità che ci viene conferita direttamente dalla legge e noi intendiamo esercitare pienamente questo diritto. L’obiettivo è diverso rispetto alla tutela degli interessi dei singoli risparmiatori privati, in quanto si interviene a tutela di un interesse collettivo a fronte di un “danno sistemico” subito​ ​dall’economia​ ​locale​ ​in​ ​senso​ ​complessivo​».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211