Menu

Volksbank, utile vola nella semestrale. “Successo fusione con Pop Marostica”

Pubblicato il 8 agosto 2017 in Credito, Vicenza

volksbank bolzano  

L’utile netto di Banca Popolare Volksbank tocca quota 11,1 milioni di euro a chiusura del primo semestre del 2017, cifra che salirebbe a (teorici) 16,1 milioni se si escludessero dal conto i contributi e gli altri oneri riferiti al sostegno al sistema bancario, come la partecipazione al Fondo Atlante per “salvare” BpVi e Veneto Banca (e ora avviato alla liquidazione dopo che le due ex popolari sono state assorbite da Intesa Sanpaolo). Nella crisi bancaria veneta la popolare bolzanina ha giocato un ruolo importante nel 2015, quando ha assorbito a sua volta il patrimonio e le attività della ex Banca Popolare di Marostica finita in dissesto. Con un contraccolpo che si era fatto sentire nel primo semestre del 2016, che si chiuse con una perdita di 27,4 milioni.

In crescita la redditività operativa: margine di intermediazione +10,3% e +12 milioni rispetto al primo semestre 2016, con significativa crescita degli impieghi (+2,2% pari a +148,3 milioni) e del risparmio gestito (+8,1% e + 156,6 milioni). Il margine di interesse registra una crescita del 11,9% a 76,9 milioni e il margine commissionale una crescita del 9,2% a 43,3 milioni. Da gennaio a giugno nuovi impieghi per oltre 180 milioni di euro sono stati concessi a famiglie ed imprese non finanziarie, diversi da quelli destinati all’acquisto di casa (+23,8% rispetto al secondo semestre 2016), circa 165 aziende riportate in bonis nel semestre.

«Il primo semestre si chiude con un ottimo risultato in linea con gli obiettivi del piano industriale – dichiara il presidente Otmar Michaeler –. Si tratta di una delle migliori performance semestrali della nostra storia. Banca Popolare Volksbank si conferma la Banca regionale in Alto Adige e nel Nordest, motore di crescita del territorio grazie alla capacità di sostenere l’economia aumentando il credito alle famiglie e alle imprese produttive, mantenendo adeguati livelli di redditività caratteristica. I risultati confermano che l’integrazione di Banca Popolare di Marostica è stata un successo non solo dal punto di vista culturale, ma anche economico».

Per il direttore generale Johannes Schneebacher «i dati semestrali confermano i punti di forza del modello di business di Banca Popolare Volksbank: la generazione di ricavi dallo sviluppo di impieghi e dall’offerta di servizi, il controllo del costo del rischio ed il miglioramento dell’efficienza operativa al fine di ottimizzare il cost/income ratio. L’utile di periodo e gli aggregati patrimoniali si sviluppano coerentemente con le previsioni, in un contesto di adeguatezza patrimoniale ed equilibrio finanziario».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211