Menu

TEDx debutta a Cortina il 19 agosto con speaker internazionali e 10 startup

Pubblicato il 9 agosto 2017 in Belluno, Innovazione, Opportunità

Cortina  

È pronta al debutto la prima edizione del TEDxCortina. Il primo TED – l’evento di conferenze sull’innovazione conosciuto in tutto il mondo – che viene realizzato sopra i mille metri è infatti tutto veneto e si terrà il prossimo sabato 19 agosto 2017 presso il Grand Hotel Savoia di Cortina, con molte novità in serbo per curiosi ed appassionati e con lo slogan What’s Next pronto a riecheggiare per le Dolomiti.

«Per me si realizza un piccolo sogno – confessa Jacopo Pertile, licensee dell’evento -. A Cortina sono legato perché fin da piccolo venivo qui in vacanza e portarci ora l’innovazione del TED è un grande orgoglio. Lo scopo è contaminare Cortina con le nostre idee e portarla nel futuro. Il gruppo che organizza l’evento è composto da una trentina di giovani: un mix assortito tra cortinesi del luogo, ragazzi da tutto il Veneto e milanesi. Cortina per noi è una meta importante perché con i Mondiali di Sci del 2021 diventerà uno dei punti riferimento per l’Italia sportiva e non, noi ci vogliamo muovere d’anticipo sperando di poter collaborare presto anche con l’organizzazione dei Mondiali. In queste settimane infine stiamo facendo il tour del Cadore grazie ad una partnership con Audi per coinvolgere anche le persone locali e non solo i molti turisti che visitano le Dolomiti, volendo portare con questo evento anche un sorriso ad una comunità colpita recentemente da una calamità naturale che ha provocato un morto e diversi danni».

I temi di TEDxCortina: insegnamento, ecologia e musica

Per questo il TEDxCortina – nonostante l’esordio – è voluto partire fin da subito con dodici speaker di alto livello, per imporsi già dal primo anno sul territorio: «Avremo l’onore di ospitare professionisti del campo dell’innovazione e figure di rilievo in settori che vanno dall’industria alla cultura, dalla scienza allo sport – afferma l’organizzatore dell’evento –. Ad esempio ascolteremo il talk di Vladi Finotto, delegato al Trasferimento tecnologico dell’Università Ca’ Foscari, in cui si spiegherà l’evoluzione della didattica che sempre più sta passando da “insegnamento” con un approccio teorico ad “apprendimento” con un approccio pratico; il talk di Paolo Ganis, selezionato tra i migliori 10 startupper under 30 del mondo all’ultimo Global Youth Entrepreneur Award, in cui racconterà di Clairy, il vaso innovativo ideato da lui nella Silicon Valley che permette di amplificare la capacità di una pianta di risanare l’aria degli interni e il talk del Coo di Ferrero Aldo Uva in cui si parlerà del futuro della produzione alimentare e della sua sostenibilità. Gli altri importanti speakers saranno l’astrofisica Patrizia Caraveo, il gallerista Stefano Contini, lo scrittore Eraldo Affinati, la campionessa di sci Sofia Goggia, la giornalista Maria Silvia Sacchi, il musicista Giovanni Andrea Zanon e gli imprenditori Nicola Michelon, Brian Pallas e Pieter Spinder» conclude Pertile.

Innovation Hall, startup in mostra

A fare da antipasto ai talk che partiranno nel pomeriggio, ci sarà invece, a partire dalle 10.30 del mattino presso Piazzale Dibona, una Innovation Hall aperto al pubblico nel quale saranno presenti dieci startup innovative: otto venete, una torinese e una milanese. «Le startup più affermate sono la bellunese Dolom.it e le padovane Triboom e Invictus – racconta il presidente di TEDxCortina Alberto Paccagnella -. Dolom.it è una startup culturale che proporrà un percorso esperienziale con un quiz in cui si chiederà di associare un’immagine dolomitica con un suono dolomitico e in base al quiz si verrà profilati per assistere ad un video di una performance di danza, sempre nel contesto dolomitico. Triboom invece si occupa di crowdfunding e marketing per società sportive. Infine Invictus attraverso una serie di sensori analizzerà la postura e l’equilibrio delle persone durante una camminata o una biciclettata, dando in diretta il risultato. Le altre startup sono Consorzio Cultura Concept, BePart, Uquido, Fablab Belluno, Sinetsi e Artuu».

L’Innovation Hall, conclude Paccagnella, «serve per raccontare il clima TED a tutti gratuitamente. Questo progetto è stato realizzato grazie ad una grande sinergia che abbiamo creato con Regione Veneto, Comune di Cortina, Provincia di Belluno e Camera di Commercio di Belluno e Treviso». Ancora disponibili gli ultimi biglietti sul sito dell’evento.

Luca Perin

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211