Menu

Prezzi, Venezia è la terza città più cara d’Italia

Pubblicato il 15 giugno 2017 in Economie, Venezia

Venezia  

Bolzano città più cara d’Italia, Venezia è terza dietro a Milano e davanti a Trento. Sono stati resi noti dall’Istat i dati relativi all’inflazione dei capoluoghi di regione e delle regioni, in base ai quali l’Unione Nazionale Consumatori ha stilato la top ten delle città più care d’Italia e la classifica delle regioni più costose, in termini di aumento del costo della vita.

Una famiglia veneziana spende 805 euro in più all’anno

«Ben dieci città capoluogo di regione hanno un’inflazione superiore all’indice nazionale. L’Italia, come mostra la nostra classifica, non è tutta uguale. A Bolzano e Venezia, poi, i prezzi hanno già toccato il 2% che si prefigge di raggiungere la Bce. Resta da capire se l’incremento è dovuto ad un aumento maggiore della domanda» dice Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. In testa alla classifica delle città più care, Bolzano, dove l’inflazione del 2,2% si traduce in una stangata, per una famiglia di 4 persone, pari a 1190 euro su base annua. Segue Milano, dove il rialzo dei prezzi dell’1,8% determina un aumento del costo della vita pari a 924 euro e Venezia, dove l’inflazione del 2% comporta una maggior spesa annua di 805 euro.

In testa alla top ten delle regioni più costose, il Trentino Alto Adige, dove l’inflazione del 2% significa, per una famiglia di 4 persone, una batosta pari a 866 euro su base annua. Segue la Toscana, dove l’incremento dei prezzi pari all’1,8% implica un’impennata del costo della vita pari a 753 euro e la Lombardia, dove l’inflazione dell’1,4% genera una spesa annua aggiuntiva di 697 euro «L’indice nazionale dei prezzi al consumo a 1,4%, per una coppia con due figli significa avere una maggior spesa annua di 532 euro, 121 euro per il solo carrello della spesa, ossia per la spesa di tutti i giorni. Per una coppia con un solo figlio la stangata, in termini di aumento del costo della vita, è di 500 euro in più su base annua, 427 per una coppia di pensionati senza figli, 420 per l’inesistente famiglia tipo da 2,4 componenti» conclude Dona

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211