Menu

DrawLight e il suo storytelling vincono il «Le Fonti Awards»

Pubblicato il 30 giugno 2017 in Padova, Professionisti

 

DrawLight, studio di Noventa Padovana che realizza installazioni audio-video, ha vinto l’edizione 2017 del «Le Fonti Awards».   Davanti a una platea di imprenditori, alta dirigenza, partner di studi internazionali, gruppi bancari e direttori di quotidiani radiotelevisivi, si è svolta il 29 giugno 2017 a Palazzo Mezzanotte, Sede della Borsa Italiana a Milano la cerimonia di premiazione della VII edizione de Le Fonti Awards. L’ambito premio che ha luogo anche in altre città come Londra, New York, Dubai, Singapore, Hong Kong ha come Partner esclusivo la Commissione Europea.

Mick Odelli e il suo team hanno ritirato il premio conferito a DrawLight, studio creativo specializzato in Immersive Storytelling, che si è distinto come “Eccellenza dell’Anno Innovazione – Servizi e comunicazione visiva 3D”. In particolare per essere un’eccellenza italiana, leader nel settore degli spettacoli ad alto contenuto emozionale e tecnologico capace di puntare su ricerca creativa e innovazione tecnologica continua per migliorare la qualità.
La selezione è stata elaborata dal Centro Studi Le Fonti e dall’Istituto di Scienze e Cultura, il mensile World Excellence, il mensile LEGAL e il quotidiano Finanza & Diritto. La selezione è avvenuta anche sulla base della ricerca portata avanti da Le Fonti presso oltre 40.000 contatti qualificati provenienti dal mondo delle imprese e delle professioni.

«DrawLight ha sempre ricercato la sua identità all’interno del proprio team. Una ricerca indipendente dal mercato e legata invece ad un forte drive che ognuno di noi possiede – dichiara Mick Odelli CEO di DrawLight – Siamo innovatori creativi, siamo storytellers ma soprattutto siamo millennials (su 16 persone l’età media è 29 anni), raccogliamo spunti e sfide dai nostri clienti per realizzare installazioni immersive uniche capaci di creare emozioni indimenticabili nello spettatore. Credo che la nostra forza più grande sia la passione che abbiamo per le sfide la nostra inarrestabile voglia di scoperta. Una passione alimentata dalla stupenda sensazione che viviamo nel vedere le espressioni di meraviglia nei volti degli spettatori durante le nostre installazioni».

Dal 2008, anno in cui è stato fondato, lo studio si è distinto inizialmente nel campo della grafica 3D, con la realizzazione di render fotorealistici per poi aprire all’arte digitale e diventare punto di riferimento nel mercato del video mapping e dei media immersivi realizzando progetti come la prima proiezione al mondo mappata a 360° su scultura e “June” il primo musical immersivo mai realizzato. Nel 2015 DrawLight firma l’installazione realizzata per EXPO Milano: Panorama (www.panoramaitaly.org) un’esperienza immersiva che racconta, in un video a 360°, le bellezze uniche del nostro Paese: dalle opere d’arte, al design, alla moda, fino ai meravigliosi paesaggi unici patrimonio dell’UNESCO e dell’umanità.

«Panorama è stato un progetto straordinario che ci ha permesso di sperimentare nuove soluzioni immersive, in un viaggio lungo lo stivale di oltre un mese per immortalare le bellezze d’Italia – dichiara Alberto Gentilin, Key account dello studio -. Il nostro team affronta quotidianamente sfide come questa, sia creative che tecniche e ogni giorno ci poniamo obiettivi che vanno oltre le richieste dei nostri clienti in modo da portare al di là delle loro e delle nostre aspettative ogni nuovo progetto. Nel 2017, ad esempio, l’integrazione della scienza biometrica nelle nostre installazioni e lo sviluppo avanzato della realtà virtuale ci hanno permesso di innovare ulteriormente il nostro storytelling immersivo».

A proposito di DrawLight

Fondato nel 2008 da Mick Odelli e Lorenzo Beccaro, DrawLight è uno studio creativo specializzato in media immersivi e installazioni tecnologiche d’avanguardia, precursore di tendenze nel creare spettacoli ad alto contenuto emozionale e innovative soluzioni di Immersive Storytelling.

La creazione di esperienze uniche – attraverso cui scoprire i valori di un brand, la storia di un’azienda e le caratteristiche di un prodotto – portano lo Studio a innovare il tradizionale modo di concepire i corporate events, i meeting aziendali, gli stand fieristici e le installazioni artistiche e a confrontarsi con i settori del food, della moda, della cultura, del turismo e dell’industria.

L’innovazione, il lavoro di squadra, la creatività e il coraggio di essere rivoluzionari sono i valori che rendono DrawLight una realtà creativa d’eccellenza.

Chi è Mick Odelli

Curioso e in costante aggiornamento, Mick Odelli ama autodefinirsi “Innovation Consultant” vista la sua passione sfrenata per ogni tipo di tecnologia che sappia generare emozioni nell’uomo.   Nel 2008 fonda la sua prima azienda DrawLight di Padova, specializzata nella creazione di installazioni artistiche, emozionali e tecnologiche, ben presto riferimento nel mercato del videomapping e dei media immersivi.

Nel 2015 da vita a Senso – Immersive Experience e deposita i brevetti rivolti al mondo del retail di Teca e Scrigno, espositori dall’anima tecnologica e di Vedo, strumento che crea e realizza ambientazioni immersive.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211