Menu

Somec punta sulle crociere, nuova commessa da 40 milioni di euro

Pubblicato il 16 maggio 2017 in Economie, Pmi e Imprese

 

Il Gruppo Somec, leader nella produzione di involucri vetrati chiavi in mano e nella realizzazione di attrezzature per l’area catering per navi da crociera, ha siglato un accordo con STX France, cantiere navale che può vantare un portafoglio ordini assicurato fino al 2024, e già tra i clienti più importanti di Somec, per la realizzazione delle cabine a bordo delle navi della nuova classe Edge di Celebrity Cruises. La commessa riguarda 5 navi da crociera che verranno realizzate dalla STX nei prossimi 5 anni per un valore complessivo di circa 40 milioni di Euro.

Progetto all’avanguardia

Questa commessa testimonia la capacità di innovazione e professionalità di Somec che ogni anno investe una quota rilevante degli utili in R&S per la realizzazione di soluzioni innovative da destinare alla propria clientela attraverso un team dedicato e un laboratorio interno per i test di resistenza meccanica e idrostatica (aria,acqua,vento e cicli di apertura) e di durabilità (camera a nebbia salina e camera climatica con raggi UV). In particolare, si tratta di un progetto all’avanguardia che prevede la realizzazione di una parete panoramica interamente di vetrata per le cabine passeggeri con vista sull’orizzonte, concepita per trasformare completamente l’esperienza crocieristica rispetto alle cabine tradizionali con balcone esterno.  La vetrata motorizzata è connessa all’elettronica della cabina e può essere comandata dal passeggero tramite un innovativo touch screen.

Il gruppo trevigiano

Il Gruppo trevigiano, guidato dal Presidente Oscar Marchetto che ha rilevato l’azienda nel 2013 insieme ai soci, Giancarlo Corazza e Alessandro Zanchetta, ha chiuso il 2016 con un fatturato consolidato di 75 milioni di euro in aumento del 37% rispetto al 2015 e un ebitda margin del 13,1%. I risultati in notevole crescita di Somec sono stati accompagnati in questi 4 anni da un incremento costante del personale che ha registrato nel 2016 20 assunzioni a livello globale portando il totale a 225 unità di cui 25, tra tecnici e ingegneri, sono impegnati nella ricerca e sviluppo. In Italia, dove il Gruppo è presente con due siti produttivi entrambi in provincia di Treviso sono occupati circa l’80% del totale del personale. Anche nel 2017 sono previste circa nuove 20 assunzioni a livello di Gruppo.

Nuovo stabilimento

In questi giorni è’ stato inoltre avviato il nuovo stabilimento produttivo della Oxin a Codognè.Il nuovo sito che sorge su un’area di 5.000 mq occupa attualmente 45 addetti aumentati di 11 unità dall’inizio del 2017. La Oxin, in linea con la nuova strategia di crescita per linee esterne del Gruppo, è stata acquisita lo scorso maggio da Somec con l’obiettivo di espandere la propria offerta di prodotti specifici per le navi da crociera con una gamma completa di realizzazioni su misura in acciaio inox per le aree catering.L’espansione del Gruppo prosegue anche all’estero grazie all’apertura a inizio 2016 della nuova sede in UK a Southampton – Seatech – destinata a servire il mercato europeo del refitting delle navi. La nuova sede estera si aggiunge alla sede di Miami – Navaltech – operativa per il mercato americano dal 2007. Il Gruppo opera inoltre a livello globale con una costante presenza nei principali cantieri di costruzione navale con uffici di rappresentanza in Germania, Francia, Finlandia e Giappone.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211