Menu

Pedemontana veneta, la Regione invia i documenti alla Corte dei conti

Pubblicato il 22 maggio 2017 in Infrastrutture, Regione, Treviso, Vicenza

pedemontana veneta  

La Regione Veneto ha spedito alla Corte dei conti le carte sulla superstrada Pedemontana veneta. In una nota dell’11 maggio 2017 i giudici che supervisionano i conti pubblici avevano scritto all’ente regionale, alla presidenza del consiglio e ad alcuni ministeri fissando un ultimatum al 30 giugno per l’invio della documentazione riguardante la maxi opera che collegherà le province di Vicenza e Treviso.

Leggi anche: Pedemontana, Zaia: «Non ci sarà nessuna addizionale Irpef»

La risposta è arrivata qualche giorno dopo. Come si legge in una nota del 22 maggio della Regione Veneto, «il Commissario per Superstrada Pedemontana Veneta (SPV), avvocato dello Stato Mario Corsini, ha inviato nei giorni scorsi alla Corte dei Conti, Sezione Centrale di Controllo sulla gestione delle Amministrazioni dello Stato, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, al Ministero dell’Economia e delle Finanze, al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, alle Soprintendenze archeologia, belle arti e paesaggio e al Ministero dell’Ambiente, lo schema di Terzo Atto Convenzionale approvato dalla Giunta regionale».

«L’approvazione è avvenuta in data 16 maggio 2017 – prosegue la nota –, con DGR 708 “Superstrada Pedemontana Veneta – Approvazione dello schema di Terzo Atto Convenzionale modificativo della Convenzione del 21.10.2009 e dell’Atto Aggiuntivo del 18.12.2013 per l’affidamento in concessione della progettazione definitiva ed esecutiva, nonché della costruzione e della gestione. Deliberazione n. 21/CR del 07/03/2017”, con tutti gli allegati e tutti i chiarimenti del caso».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211