Menu

Cammini e Percorsi: in Veneto 8 edifici da gestire lungo le piste ciclabili

Pubblicato il 12 maggio 2017 in Opportunità, Rovigo, Turismo, Venezia, Verona

batteria emo casabianca venezia  

Il progetto Cammini e Percorsi mira a valorizzare edifici pubblici oggi inutilizzati che si trovano lungo il percorso di piste ciclabili o di itinerari storici e religiosi. In Veneto sono 8 gli edifici che saranno dati in gestione a giovani imprese, cooperative e associazioni: sono concentrati nelle province di Rovigo, Venezia e Verona, lungo la Ciclovia VEnTO e la Ciclopista Sole. Fra antiche fortificazioni e stazioni ferroviarie abbandonate, un campionario di luoghi periferici ma suggestivi, che necessitano di una profonda ristrutturazione.

Presentato il 9 maggio 2017, il progetto è promosso dall’Agenzia del Demanio, dal Ministero dei beni culturali e dal Ministero delle infrastrutture e trasporti, con l’obiettivo di sviluppare lo “slow travel”, il turismo dolce che sfrutti antichi cammini e percorsi ciclopedonali. I bandi di gara saranno presentati entro l’estate 2017, ma nel frattempo è stata aperta una consultazione pubblica online per informare e raccogliere suggerimenti sui futuri utilizzi degli edifici.

«L’obiettivo è potenziare l’offerta turistico-culturale – si legge nella presentazione – e la creazione di una rete di siti di interesse storico e paesaggistico presenti in diversi territori, migliorandone la fruizione pubblica. In tal senso si darà spazio al recupero e riuso di edifici che si trovano in prossimità dei cammini storico-religiosi e dei percorsi ciclopedonali identificati e si darà spazio alle imprese ed attività di giovani, cooperative e associazioni. I nuovi usi saranno prevalentemente intesi quali servizi da offrire al camminatore, al pellegrino e al ciclista articolati attorno alle funzioni di sosta, permanenza, svago e relax».

Cammini e Percorsi: gli 8 edifici da gestire in Veneto

In Veneto sono 8 gli edifici che saranno messi a gara per la futura gestione in chiave turistica: si trovano a Ficarolo, Chioggia, Lido di Venezia, Ficarolo del Garda e Valeggio sul Mincio. Ecco, per ognuno, una foto e una breve scheda.

Ficarolo (Rovigo), ex Casa del Fascio

Complesso immobiliare situato nel centro storico della cittadina rodigina vicino alle rive del fiume Po. Dei tre edifici, il principale è su tre piani mentre gli altri due su un solo piano.

Proprietà: Comune di Ficarolo
In concessione: Concessione di valorizzazione ex art. 3-bis D.L. 351/2001 conv. in L. 410/2001
Epoca: 1920
Superficie fondiaria: 677 m2
Superficie lorda: 677 m2
Provvedimenti di tutela: NO (Verifica Interesse Culturale negativa)
Usi ammessi: Compatibili con le attività/servizi di supporto al camminatore, pellegrino e ciclista in un’ottica di fruizione dei cammini e dei percorsi per la promozione del territorio, della mobilità dolce e del turismo sostenibile.

Chioggia (Venezia), abitazioni Canale Lusenzo

Complesso immobiliare situato nella parte sud della Laguna di Venezia, lungo la passeggiata ciclopedonale del Canale Lusenzo. Gli immobili su tre piani distano pochi minuti in bicicletta dalla spiaggia del litorale di Sottomarina e dal centro storico di Chioggia.

abitazioni canale Lusenzo chioggia

Proprietà: Stato
In concessione: Concessione di valorizzazione ex art. 3-bis D.L. 351/2001 conv. in L. 410/2001
Epoca: Lotto A: 1960 ca; Lotto B: 1900 ca
Superficie fondiaria: 253 m2 (Lotto A=72 m2; Lotto B=181 m2)
Superficie lorda: 253 m2 (Lotto A=72 m2; Lotto B=181 m2)
Provvedimenti di tutela: Verifica d’Interesse Culturale in corso
Usi ammessi: Compatibili con le attività/servizi di supporto al camminatore, pellegrino e ciclista in un’ottica di fruizione dei cammini e dei percorsi per la promozione del territorio, della mobilità dolce e del turismo sostenibile.

Venezia, Ex Caserma della Guardia di Finanza Alberoni

Complesso immobiliare situato nel lido di Venezia, di fronte alla Laguna, composto da tre edifici e da un’ampia zona esterna. Grazie alla particolare ubicazione è possibile l’accesso anche dal mare.

ex caserma della guardia di finanza alberoni venezia

Proprietà: Stato
In concessione: Concessione di valorizzazione ex art. 3-bis D.L. 351/2001 conv. in L. 410/2001
Epoca: 1885
Superficie fondiaria: 1.800 m2
Superficie lorda: 739 m2
Provvedimenti di tutela: No
Usi ammessi: Compatibili con le attività/servizi di supporto al camminatore, pellegrino e ciclista in un’ottica di fruizione dei cammini e dei percorsi per la promozione del territorio, della mobilità dolce e del turismo sostenibile.

Venezia, Batteria Angelo Emo

Complesso immobiliare di sette fabbricati situato nel Lido di Venezia, vicino al litorale, che risale al periodo della seconda dominazione austriaca.

Batteria Angelo Emo Venezia

Proprietà: Stato
In concessione: Concessione d’uso gratuito ex art. 11 co.3 D.L. n. 83/2014
Epoca: Impianto austriaco costruito tra il 1830 e 1850
Superficie fondiaria: 34.731 m2
Superficie lorda: 3.639 m2
Provvedimenti di tutela: Verifica Interesse Culturale in corso.
Usi ammessi: Compatibili con le attività/servizi di supporto al camminatore, pellegrino e ciclista in un’ottica di fruizione dei cammini e dei percorsi per la promozione del territorio, della mobilità dolce e del turismo sostenibile.

Venezia, Batteria Marco Polo

Immobile situato nella zona meridionale del litorale di Pellestrina, fu edificato dagli austriaci tra il 1832 e il 1842 per controllare la laguna di Venezia.

Batteria Marco Polo Venezia

Proprietà: Stato
In concessione: Concessione d’uso gratuito ex art. 11 co.3 D.L. n. 83/2014
Epoca: Impianto austriaco del 1832 (Forte Belvedere)
Superficie fondiaria: 23.660 m2
Superficie lorda: 1.550 m2
Provvedimenti di tutela: Verifica di interesse culturale in corso
Usi ammessi: Compatibili con le attività/servizi di supporto al camminatore, pellegrino e ciclista in un’ottica di fruizione dei cammini e dei percorsi per la promozione del territorio, della mobilità dolce e del turismo sostenibile.

Castelnuovo del Garda (Verona), edificio con tettoia

Immobile su tre piani situato sulle rive del Lago di Garda.

castelnuovo del garda, edificio con tettoia

Proprietà: Stato
In concessione: Concessione di valorizzazione ex art. 3-bis D.L. 351/2001 conv. in L. 410/2001
Epoca: ante 1942
Superficie fondiaria: 95 m2
Superficie lorda: 174 m2
Provvedimenti di tutela: Verifica d’Interesse Culturale in corso
Usi ammessi: Compatibili con le attività/servizi di supporto al camminatore, pellegrino e ciclista in un’ottica di fruizione dei cammini e dei percorsi per la promozione del territorio, della mobilità dolce e del turismo sostenibile.

Valeggio sul Mincio (Verona), stazione di Salionze

Immobile su due piani situato vicino al fiume Mincio, lungo l’ex linea ferroviaria che collegava i paesi da Mantova a Peschiera del Garda, rimasta in funzione sino al 1967.

stazione di salionze, valeggio sul mincio

Proprietà: Stato
In concessione: Concessione d’uso gratuito ex art. 11 co.3 D.L. n. 83/2014
Epoca: 1930 circa
Superficie fondiaria: 70 m2
Superficie lorda: 70 m2
Provvedimenti di tutela:
Usi ammessi: compatibili con le attività/servizi di supporto al camminatore, pellegrino e ciclista in un’ottica di fruizione dei cammini e dei percorsi per la promozione del territorio, della mobilità dolce e del turismo sostenibile.

Valeggio sul Mincio (Verona), stazione di Borghetto

Immobile su due piani situato vicino al ponte scaligero e nelle vicinanze del Castello.

valeggio sul mincio, stazione di borghetto

Proprietà: Comune di Valeggio sul Mincio
In concessione: Concessione di valorizzazione ex art. 3-bis D.L. 351/2001 conv. in L. 410/2001
Epoca: 1927 ca
Superficie fondiaria: 14.273 m2
Superficie lorda: 450 m2
Provvedimenti di tutela:
Usi ammessi: Compatibili con le attività/servizi di supporto al camminatore, pellegrino e ciclista in un’ottica di fruizione dei cammini e dei percorsi per la promozione del territorio, della mobilità dolce e del turismo sostenibile.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211