Menu

Bayernland sceglie Verona: nuovo centro (e latticini sempre freschi)

Pubblicato il 26 maggio 2017 in Commercio, Infrastrutture

 

Ciò che conta nei latticini è soprattutto la freschezza. Per distribuirli è pertanto necessario un punto strategico ideale e un sistema di distribuzione moderno. Bayernland l’ha capito e ha fatto un passo importante per il suo futuro: recentemente ha infatti inaugurato a Verona il nuovo centro logistico. La nuova struttura – costruita tra l’altro in tempo record, in soli 8 mesi e mezzo – segna la strada verso il futuro, per i prossimi decenni di attività della consociata del gruppo Bayernland eG di Norimberga. I festeggiamenti sono durati ben due giorni e l’inaugurazione ufficiale è stata accompagnata da una «Oktoberfest». I 500 invitati sono rimasti letteralmente a bocca aperta nel vedere presso la sede aziendale il tendone delle feste con gli addobbi originali e sul palco l’autentica banda musicale di fiati dell’Herbstfest di Rosenheim. Uno spettacolo che a Verona è davvero inusuale. Gli ospiti, tra cui clienti, fornitori, rappresentanti delle imprese costruttrici e naturalmente lo staff di Vipiteno e Verona ma anche rappresentanti della casa madre, si sono divertiti indossando gli abiti tipici – lederhosen e dirndl – e assaporando stinco di maiale e birra.

Punta di diamante

Il giorno dopo, in occasione della cerimonia di inaugurazione, è stata presentata la nuova piattaforma logistica, suggellando simbolicamente il nuovo inizio con il taglio del nastro. Gli oratori ufficiali, tra cui Albert Deß, Presidente di Bayernland eG ed eurodeputato, ma anche Gerhard Meier, Direttore generale gruppo Bayernland, hanno sottolineato l’importanza della consociata italiana per l’intera azienda. Per Meier Bayernland Italia è la punta di diamante del gruppo. Dietmar Bacher, Amministratore di Bayernland Srl, ha ringraziato gli oratori per i complimenti, girandoli al suo staff: «È solo la collaborazione di tutti i dipendenti che ha reso possibile questo grande investimento e che assicurerà uno sviluppo positivo anche nel futuro».

«La nuova struttura a Verona era necessaria perché il vecchio magazzino era saturo oltre misura, grazie alla positiva attività di vendita portata avanti per tanti anni dallo staff commerciale diretto da Thomas Siller. Gli eccellenti risultati di bilancio ottenuti hanno reso possibile tutto questo. Siamo tutti molto soddisfatti perché ora possiamo consegnare i nostri prodotti in qualsiasi angolo d’Italia in maniera ancora più rapida ed efficiente», ha dichiarato Bacher con entusiasmo. Da un lato la nuova struttura è la dimostrazione del buon lavoro svolto. Dall’altro lato il flusso di merci è stato ulteriormente perfezionato e sono state poste così le fondamenta per un servizio di distribuzione innovativo e all’avanguardia e per garantire competitività.

In poche ore pronti in tavola

Ogni giorno a Verona vengono approntati 35mila colli contenenti vari tipi di formaggi e latticini, che da qui partono per rifornire in 24 – 48 ore l’intero stivale, Sicilia inclusa. A Verona vengono raccolti, controllati ed evasi gli ordini di oltre duemila clienti. Con una lunghezza di 80 metri, una larghezza di 50 e un’altezza di 22, il magazzino offre posto a oltre ottomila europallet. Il nuovo centro logistico è equipaggiato con modernissime tecnologie. Ulrich Hofer, Direttore del settore amministrativo e tecnico di Bayernland Italia, ha sottolineato in occasione della festa l’importanza dei processi automatizzati: «Solo in questo modo sarà possibile gestire in futuro un sistema logistico competitivo e offrire al cliente un servizio di qualità».

 

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211