Menu

Industria 4.0, le imprese venete puntano su software e robot

Pubblicato il 7 aprile 2017 in Innovazione, Pmi e Imprese

 

Nel Veneto si guarda avanti con l’industria 4.0: piccole e medie imprese venete si aprono a internet e sbarcano nell’era della digitalizzazione. Ormai siamo nell’età dell’internet delle cose e anche nel settore business gli imprenditori sono pronti ad investire capitale in tecnologie e sofisticazioni. Il Veneto, più di ogni altra regione italiana, ha compreso la sfida: il futuro è digital. Vediamo i numeri del comparto e quali software possono aiutare a modernizzare il processo industriale.


I dati della digitalizzazione

I numeri del fenomeno arrivano da un’indagine di mercato condotta dal Mecspe, un osservatorio di settore, sulle industrie meccaniche e manifatturiere venete. Oltre il 60% delle piccole e medie imprese nel Veneto ritiene il piano della digitalizzazione la svolta decisiva per l’economia mentre la media italiana si attesta intorno al 50%. Di più: nel Veneto il 50% degli imprenditori ha detto di voler utilizzare gli incentivi governativi e di voler procedere a investimenti corposi per convertire la propria azienda al digitale. Per la precisione, l’84% degli industriali veneti ha dichiarato che nei prossimi anni investirà un capitale sostanziale del proprio fatturato in ammodernamenti digitali: la quota oscilla tra il 10% e il 25% dei ricavi. Gli imprenditori del Veneto si aspettano un abbattimento dei costi dal 15 al 30% grazie alla rivoluzione cibernetica e un aumento dei guadagni che addirittura arriva a toccare punte entusiastiche del 50%.

I vantaggi derivanti da queste nuove tecnologie 

L’indagine realizzata dal Mecspe ha coinvolto 64 imprenditori del veneto del settore meccanico, ogni azienda ha dai nove ai 250 dipendenti e hanno un fatturato annuo che va da un minimo di un milione ad un massimo di dieci milioni di euro l’anno. I vantaggi che la digitalizzazione offre si traducono in un risparmio sui costi di impresa compreso tra il 15 e il 30% e un aumento dei ricavi che va da un minimo del 15% ad un massimo del 50%.

Software per un’azienda moderna

Gli imprenditori veneti puntano sull’hi-tech per innovare, svecchiare e velocizzare il processo industriale. Dallo studio emerge che hanno scelto software specializzati in produzione additiva e nella robotica: con l’aiuto di macchinari dotati di un’intelligenza artificiale, gli industriali veneti ritengono di poter aumentare gli introiti e ridurre i costi di spesa. Inoltre il 50% delle aziende del Veneto utilizzerà i fondi governativi del piano industria 4.0 per acquistare software di digitalizzazione in grado di rendere le loro imprese degli stabilimenti smart. Un esempio è il software gestionale logistica trasporti che razionalizza le aziende appunto di trasporti gestendo le partenze dei vettori, la consegna delle merci, il percorso in autostrada, il consumo di benzina attraverso un preciso algoritmo impostato alla voce risparmio.

Il futuro del Veneto con l’industria 4.0

Lo studio del Mecspe mette in evidenza che l’industria del Veneto gode di ottima salute ed è redditizia, ma soltanto con i benefici che garantiranno la digitalizzazione e l’industria 4.0 il comparto potrà continuare a fare business nel futuro prossimo. I problemi che restano ancora irrisolti per le piccole e medie imprese venete sono l’assenza di esperti digitali nel proprio organico come top manager, reputational manager, web account o social media manager. Decisiva, in negativa, per le fabbriche venete l’assenza di sicurezza e protezione su internet: le aziende del Veneto sono ancora molte esposte ai cyberattacchi perché non hanno piattaforme on line sofisticate. Il Competence Center potrà senz’altro aiutare gli industriali veneti ad aggiornarsi e a inaugurare davvero l’era dell’industria 4.0.

 

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211