Menu

Associazione librai italiani, il veronese Ambrosini presidente nazionale

Pubblicato il 26 aprile 2017 in Commercio, Cultura, Verona

libreria bookshop shutterstock_568536961  

Sarà un veneto, il veronese Paolo Ambrosini della Libreria Bonturi di San Bonifacio a guidare l’Ali, Associazione librai italiani aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia, per il quadriennio 2017-2021.

Ambrosini, che presidente anche la Ali-Confrcommercio Verona, è stato nominato presidente per acclamazione dal Consiglio nazionale neo-eletto nella 73esima assemblea tenutasi nell’ambito di Tempo di Libri a Milano Rho Fiera.

Paolo Ambrosini

Paolo Ambrosini

«Ringrazio tutti per la manifestazione di fiducia – ha dichiarato Ambrosini dopo la nomina – e desidero proseguire l’importante lavoro di aggregazione dei librai italiani che negli ultimi anni abbiamo portato avanti insieme ai colleghi del direttivo per rinnovare, rafforzare e consolidare l’unità della categoria, fondamentale per affrontare le sfide che ci attendono nell’immediato futuro. Sarà necessario l’impegno di tutti i librai per rendere sempre più rappresentativa l’Ali nei confronti delle istituzioni, degli editori e di tutti i rappresentanti della filiera».

Nei prossimi giorni, il consiglio nazionale dell’Ali si riunirà per procedere alle nomine e alle cooptazioni previste dallo statuto.

Ad Ambrosini va l’augurio di buon lavoro del presidente di Confcommercio Veneto, Massimo Zanon. «Sappiamo quanto sia importante il ruolo di chi guida questa prestigiosa categoria – dichiara Zanon –. L’elezione di un rappresentante veneto è per noi motivo di orgoglio. Non dimentichiamo che il Veneto è tra le regioni d’Italia in cui si leggono più libri: stando ai dati del 2016, negli ultimi 12 mesi quasi il 50% della popolazione ha letto più di un libro, oltre il 43% ne ha letti più di 3 e il 16% più di 12».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211