Menu

Unicredit, da Cassamarca sì all’aumento di capitale

Pubblicato il 10 febbraio 2017 in Credito, Treviso

Unicredit  

Unicredit incassa l’appoggio della Fondazione Cassamarca all’aumento di capitale da 13 miliardi di euro. Lo ha deciso il Consiglio di Indirizzo e di Programmazione della fondazione con sede a Treviso, nella seduta del 9 febbraio 2017.

Il consiglio ha deliberato di sostenere, «per quanto possibile e in sintonia con le scelte delle altre Fondazioni azioniste, il piano di rilancio di Unicredit, riposizionando la propria quota partecipativa allo 0,10%» si legge in una nota diramata dalla fondazione. «Ante aumento di capitale, la quota di partecipazione di Fondazione Cassamarca in Unicredit era dello 0,22%» prosegue la nota.

Cassamarca è la seconda fondazione veneta ad aderire alla proposta di aumento di capitale dell’istituto con sede in piazza Gae Aulenti a Milano. Di pochi giorni fa l’analoga decisione di Fondazione Cariverona, che ha stabilito di sottoscrivere fino al 73% delle nuove azioni che verranno offerte in opzione dalla banca relativamente «alla partecipazione del 2,23% attualmente detenuta dalla Fondazione».

La banca ha chiuso sempre nella giornata del 9 febbraio il bilancio 2016 con una perdita netta di 11,8 miliardi di euro, con ricavi che si attestano a un risultato di -0,3%, pari a 18,8 miliardi di euro, sostanzialmente stabili.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211