Menu

Legno&Ediliza apre il 9 febbraio alla fiera di Verona

Pubblicato il 7 febbraio 2017 in Commercio, Economie, Verona

Legno&Edilizia Fiera di Verona  

Da giovedì 9 a domenica 12 febbraio 2017 alla Fiera di Verona apre la decima edizione di Legno&Edilizia Mostra internazionale sull’impiego del legno nell’edilizia. La fiera si sviluppa in due padiglioni per 25mila metri quadri complessivi, a disposizione di 153 produttori, importatori, esportatori, un terzo dei quali proveniente da Austria, Belgio, Croazia, Germania, Grecia, Hong Kong, Irlanda, Norvegia, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Svizzera.

Costruire edifici in legno conviene sempre più per salubrità, comfort, sicurezza e sostenibilità. Lo dimostra l’edilizia che vede il legno sempre più protagonista, con l’Italia quarto produttore europeo di edifici prefabbricati in legno (8,4% del mercato dopo Germania, Gran Bretagna e Svezia) per un valore di 658 milioni di euro per il solo residenziale in legno realizzato da noi nel 2014.

Tra le novità rivolte agli operatori del settore, ma anche al pubblico che potrà accedere alla Fiera previa registrazione, il direttore di Piemmeti Spa Raul Barbieri ha ricordato la specializzazione nei macro settori infissi, tetti e coperture, pavimenti e la speciale iniziativa Riscaldamento a legna e pellet che vuol far conoscere i vantaggi in termini di efficienza ed economicità dell’impiego di sistemi di riscaldamento a biomassa.

Legno&Edilizia sarà vetrina per aziende come i principali produttori di macchine per la lavorazione di elementi in legno da carpenteria, come CM Macchine, Essetre, Hundegger, SCM Group, Sarmax. Assieme a loro in Fiera esporranno costruttori, progettisti e commercianti dell’intera filiera.

In parallelo il programma prevede le giornate convegnistiche – con oltre 1.300 iscritti – organizzate in partnership con ARCA, primo sistema di certificazione per edifici con struttura portante in legno: 5 convegni, 26 seminari, 6 laboratori e 3 incontri con progettisti saranno motivo di aggiornamento professionale per produttori, designer e commercianti.

Tra gli incontri di spicco ci sarà il tavolo tecnico del 10 febbraio (ore 15,30) sul Battesimo del sistema P-LAM in cui Potito Pedone direttore tecnico di Woodsystem International srl (To) presenterà in anteprima i risultati dei suoi ventennali studi che gli hanno fatto realizzare il sistema di connessione P-LAM per rendere gli edifici multipiano in X-LAM resistenti ai terremoti: una rivoluzionaria novità consistente nell’impiego di pannelli in legno lamellare a strati paralleli, utilizzabile anche per grattacieli in calcestruzzo. Molto atteso anche il convegno di venerdì 10 febbraio (ore 10) su Legno&Ponti: giornata di studio con gli interventi degli ingegneri Enzo Siviero (IUAV di Venezia), Lucio Bonafede (docente eCampus), Luca Frutaz (Chenevier, Aosta), Antonio Pantuso (IUAV di Venezia), dell’architetto Franco Laner (IUAV di Venezia) e del direttore generale HDG Alberto Bacchini, che faranno il punto sullo stato dell’arte del settore, analizzando le modalità di verifica dell’esito costruttivo, i margini di progettualità e gli ambiti di ricerca di nuove applicazioni.

Organizzate da Piemmeti SpA assieme ai partner scientifici Enaip Trentino – Scuola di Carpenteria del legno, Green Building Council Italia, Pan European Forest Certification Council Italia, CNR Ivalsa, le giornate di studio propongono convegni al padiglione 11, seminari nelle arene dei padiglioni 11 e 12 e laboratori organizzati dalla Scuola SFP Enaip di Tione di Trento nel proprio spazio espositivo (padiglione 12).
Mentre seminari e laboratori avranno per oggetto comfort abitativo degli edifici in legno e loro durabilità, prestazioni tecniche, sostenibilità e filiera, i convegni tratteranno anche questi temi: giovedì 9 febbraio (ore 10) Una nuova sfida per l’Italia: industrializzazione 4.0 a cura di ARCA; il 9 febbraio (ore 15) convegno ANCE Verona; sabato 11 febbraio (ore 9,30) Stato dell’arte delle costruzioni in legno organizzato da Gruppo Qualità Legno, neonata formazione di architetti e ingegneri che nella prima presentazione pubblica illustrerà il suo “manifesto” sul buon costruire col legno e affronterà gli aspetti della durabilità e manutenzione, comfort abitativo e risparmio energetico, resistenza a sisma e vento, certificazione e accettazione, frontiere applicative col legno. Sabato alle ore 14,30 Comfort abitativo e qualità indoor a cura di ARCA.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211