Menu

Colorificio San Marco, premi di partecipazione fino a 4.500 euro per i dipendenti

Pubblicato il 17 febbraio 2017 in Lavoro, Pmi e Imprese, Venezia

Colorificio San Marco - San Marco Group  

Al Colorificio San Marco – che compie 80 anni nel 2017 – siglato un accordo aziendale che preme l’acceleratore sul welfare aziendale e sui premi per i dipendenti. Il nuovo accordo sindacale, firmato il 24 gennaio, fissa un premio di partecipazione incrementato del 15% rispetto al 2016, fino a un massimo di 4.500 euro.

Viene poi premiata la flessibilità: i lavoratori potranno smaltire le ore accumulate in periodi di scarsa attività, le prestazioni oltre l’orario contrattuale saranno retribuite con una maggiorazione fino al 70% e corrisposte nel mese di competenza.

Sul fronte del welfare aziendale si prevede un bonus aggiuntivo individuale di 160 euro e la possibilità per il dipendente di avere l’assistenza sanitaria gratuita e interamente pagata dall’impresa, nel caso si raggiungesse una certa soglia di conversione del premio in flexible benefit. Inoltre c’è la possibilità usufruire gratuitamente di appartamenti al mare durante i periodi di vacanza, e di un piano stage retribuito per i figli dei lavoratori. Nel Progetto Academy confluiranno tutte le attività di formazione aziendale della San Marco University, e quelle di aggiornamento personale autogestite dai dipendenti in uno spazio messo a disposizione dall’azienda, le cui ore di formazione concorreranno al conseguimento del premio di partecipazione.

L’azienda, fondata nel 1937 da Pietro Tamburini che allestì un magazzino di terre colorate vicino alla stazione ferroviaria di Treviso, è ancora sotto la guida della famiglia Tamburini-Geremia, giunta alla quarta generazione di imprenditori. Oggi la sede principale si trova a Marcon (Venezia), il fatturato supera i 70 milioni di euro e gli stabilimenti produttivi nel mondo sono 10.

«In 80 anni di storia – spiega Pietro Geremia, vice presidente sales & marketing di Colorificio San Marco – abbiamo costruito un gruppo affiatato di aziende perfettamente integrate, che oggi rappresentano una realtà internazionale leader del settore con prodotti riconosciuti per qualità e affidabilità. I risultati raggiunti ci spingono a fissare nuovi traguardi, mantenendo intatti i nostri valori: qualità e innovazione, sviluppo sostenibile e attenzione per le persone».

«Il nuovo accordo introduce strumenti innovativi volti a rafforzare il modello partecipativo – aggiunge Mariluce Geremia, vice presidente e responsabile risorse umane – e conferma la nostra volontà di individuare le aree di miglioramento e di valorizzare esperienza e polivalenza dei nostri dipendenti, premiando il contributo individuale di ognuno».

Per Massimo Meneghetti della Femca Cisl di Venezia «le relazioni sindacali e industriali all’interno dell’azienda sono positive e propositive e negli anni hanno prodotto accordi innovativi e di alto spessore sugli aspetti gestionali e occupazionali, che hanno contribuito in modo sostanziale alla crescita di Colorificio San Marco»

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211