Menu

Banca Etica al Quirinale: colloquio con il presidente Mattarella

Pubblicato il 2 febbraio 2017 in Credito, Padova

Sergio Mattarella Ugo Biggeri Banca Etica  

Una delegazione di Banca Etica è stata ricevuta in udienza dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. L’incontro al Quirinale è avvenuto nella mattinata del 2 febbraio 2017 e ha visto il confronto fra Mattarella e Ugo Biggeri, presidente del Gruppo Banca Etica il cui quartier generale si trova a Padova, che ha presentato i risultati raggiunti dalla prima – e ancora unica – banca italiana interamente dedita alla finanza che si definisce «etica, sociale e solidale».

Attiva da 18 anni, Banca Etica ha visto un primo riconoscimento legislativo a fine 2016, con l’introduzione dell’articolo 111 bis del Testo Unico Bancario, che definisce e incoraggia gli istituti di credito orientati al bene comune e alla sostenibilità: si tratta della prima legge di questo tipo in Europa.

«Finalmente la finanza etica non è più solamente un’ottima pratica di pochi pionieri, ma sta suscitando interesse e riconoscimenti a livello Italiano e internazionale – ha detto il presidente del Gruppo Banca Etica, Ugo Biggeri -. La finanza etica rinvigorisce la funzione sociale del risparmio e trova nuove forme di attuazione incentrate sulla trasparenza sugli impieghi, sulla valutazione del loro impatto, e sulla partecipazione di cittadini risparmiatori ed istituzioni. Speriamo che questa visione della finanza possa allargarsi, accompagnata anche da provvedimenti normativi capaci di mitigare gli effetti negativi della finanza speculativa a cui assistiamo da anni».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211