Menu

Cattolica, de’ Stefani e Chemello in cda al posto di Baraggia e Tosolini

Pubblicato il 18 gennaio 2017 in Credito, Verona

Cattolica Assicurazioni  

Il consiglio di amministrazione di Cattolica Assicurazioni ha cooptato il 17 gennaio 2017 Chiara de’ Stefani e Nerino Chemello in qualità di consiglieri indipendenti e non esecutivi. I due subentrano a Luigi Baraggia ed Anna Tosolini, che hanno rassegnato le dimissioni.

«Le dimissioni di Luigi Baraggia sono espressione del grande senso di responsabilità e della profondità del legame con Cattolica di un grande professionista da tutti apprezzato e stimato – commenta il presidente di Cattolica Paolo Bedoni –. Con la sua competenza, la sua passione e la sua dirittura morale Baraggia è stato un protagonista assoluto nel percorso che ha portato negli anni Cattolica a divenire uno dei principali gruppi assicurativi italiani. Desidero, personalmente e a nome del Consiglio tutto, ringraziarlo di cuore, con la consapevolezza di averlo ancora accanto in altri importanti ruoli all’interno del Gruppo».

Chiara de’ Stefani è iscritta all’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Padova. È consigliere di amministrazione di Sit S.p.A, oltreché di Lombarda Vita S.p.A. e membro del consiglio di delegazione dell’Associazione imprenditrici e donne dirigenti d’azienda. Nerino Chemello ha coperto incarichi in varie realtà bancarie e finanziarie italiane e già ricopre il ruolo nel Gruppo Cattolica di vicepresidente di Bcc Vita S.p.A.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211