Menu

Stefanel, due fondi in campo per il salvataggio

Pubblicato il 23 dicembre 2016 in Pmi e Imprese, Treviso

Giuseppe Stefanel  

Due fondi di investimento si fanno avanti per salvare Stefanel e rilanciare la storica azienda tessile di Ponte di Piave. L’impresa ha chiesto all’inizio di novembre 2016 il concordato preventivo non riuscendo a far fronte al debito accumulato di oltre 80 milioni di euro.

Il 22 dicembre Stefanel ha comunicato di aver ricevuto una manifestazione di interesse, non vincolante, a portare avanti le trattative con la società e con i propri creditori finanziari, le banche. La manifestazione arriva da due fondi di investimento: Oxy Capital Italia S.R.L. e Attestor Capital LLP.

L’obiettivo è avviare un’operazione finalizzata al risanamento e al rilancio del gruppo Stefanel nell’ambito di un accordo, tuttora in negoziazione, che include la ristrutturazione del debito ex art 182-bis L.F., la ripatrimonializzazione della società, nonché l’iniezione di nuove risorse a supporto dell’implementazione del piano di sviluppo.

I due fondi hanno informato l’azienda di aver ricevuto dalle banche, attraverso i propri consulenti legali, la loro disponibilità a proseguire nella disamina e negoziazione dell’operazione, pur al momento senza alcun impegno od obbligo a portarla avanti e concluderla.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211