Menu

Acquisti verdi per imprese e PA, convegno a Ca’ Foscari

Pubblicato il 7 dicembre 2016 in Economie, Innovazione, Venezia

Green  

Gli acquisti verdi, cioè la scelta volontaria da parte di imprese e pubblica amministrazione di privilegiare fornitori che rispettino elevati standard ambientali, sono al centro di un workshop che si terrà mercoledì 14 dicembre 2016 a Venezia (ore 10-18, presso CFZ – Cultural Flow Zone alle Zattere al Pontelungo). L’iniziativa si intitola “GPP – Vincoli e opportunità per imprese e pubbliche amministrazioni” ed è dedicato ai Green Public Procurement. È promossa dall’Università Ca’ Foscari Venezia in collaborazione con la Fondazione Ca’ Foscari e grazie al finanziamento della Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare, e mira a cogliere la crescente attenzione normativa dedicata agli acquisti verdi e la rispettiva attenzione che si rispecchia in pubblica amministrazione e imprese.

L’indagine sugli acquisti verdi

Ca’ Foscari ha portato avanti un questionario, analizzando in un primo momento gli acquisti verdi all’interno dell’ateneo, ed estendendo poi l’indagine ad altre pubbliche amministrazioni ed imprese. I risultati – che si possono leggere qui – con particolare riferimento alle pubbliche amministrazioni hanno fatto emergere che il 57% delle rispondenti ha sviluppato una politica di sostenibilità e che il 93% degli enti pubblici è a conoscenza del Green Public Procurement. L’81% degli intervistati dichiara di effettuare acquisti verdi ma, nonostante questo, il valore economico degli acquisti green rispetto al totale è ancora ridotto e ammonta in media il 30%.

Un’interessante informazione emersa dallo studio è la necessità da parte delle organizzazioni pubbliche di realizzare iniziative di sensibilizzazione, attraverso corsi di formazione e aggiornamento o eventi settoriali nazionali sui temi degli acquisti verdi. Questo a causa delle dichiarate difficoltà presenti a diversi livelli quali: scarsa conoscenza di marchi e certificazioni, carenza di informazioni sui prodotti green, ridotte capacità nella redazione di bandi di gara d’appalto verdi e procedure di acquisto troppo complesse.

La mattinata sarà aperta al pubblico, mentre il pomeriggio si svolgerà in forma laboratoriale, mettendo a confronto imprese, pubbliche amministrazioni. Ogni tavolo elaborerà una proposta condivisa concreta in risposta a una criticità. Tutte le proposte saranno raccolte nel report finale assieme alle best-practice e presentate durante un evento pubblico a febbraio 2017.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211