Menu

A Verona arriva Walk-man, il robot “umano” che aiuta la Protezione Civile

Pubblicato il 23 settembre 2016 in Innovazione, Verona

Walk-man robot  

Si chiama Walk-man il robot umanoide ideato per intervenire a fianco della protezione civile durante le operazioni di soccorso, realizzato dall’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova in collaborazione con il Centro ricerche Piaggio di Pisa, nell’ambito di un progetto finanziato dalla Commissione Europea. Walk-man cammina, apre porte, utilizza strumenti di lavoro, maneggia valvole industriali. Ed è in grado di intervenire là dove l’uomo non può arrivare, in condizioni e temperature estreme. Questo androide all’avanguardia sarà presentato a Verona sabato 24 settembre dalle ore 10 alle 12, nella sede dell’Ordine degli Ingegneri di Verona (via Santa Teresa 12) durante l’incontro “Noi, Robot. Il progetto Walk-man: robot umanoidi e ambiente, il futuro della robotica di servizio”.

Interverranno Paolo Fiorini, docente di Robotica al Dipartimento di Informatica dell’Università di Verona dove è direttore del Laboratorio di ricerca ALTAIR, e Francesca Negrello, giovane ricercatrice all’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova dove si è occupata della progettazione meccanica di Walk-man. Il robot è frutto di un progetto di ricerca di quattro anni finanziato dalla Commissione Europea, guidato da un consorzio di cui fanno parte, oltre all’IIT, che ne è il coordinatore, la Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne (Svizzera), l’Università di Pisa, il Karlsruhe Institute of Technology (Germania) e la Université Catholique de Louvain (Belgio).

Walk-man robot
walk-man-robot6
walk-man-robot4
walk-man-robot3
walk-man-robot2
walk-man-robot1

Come progettista hardware e field leader del team Walk-man, Francesca Negrello ha inoltre partecipato alla Darpa Robotics Challenge 2015, la più importante competizione mondiale di robotica in scenari di emergenza e calamità naturali, promossa dall’Agenzia per la ricerca avanzata del dipartimento della Difesa Usa (Darpa).

Paolo Fiorini è stato nei giorni scorsi, dal 12 al 14 settembre, relatore a Pisa alla VI edizione di “Cras” (“Joint Workshop on New Technologies for Computer/Robot Assisted Surgery”), uno degli appuntamenti di riferimento in Europa per chirurgia, diagnostica e terapia con il robot che raduna i più importanti studiosi e alcuni rappresentanti selezionati dal mondo dell’industria con l’obiettivo di offrire una visione ampia sullo sviluppo delle nuove tecnologie nel campo della chirurgia robotica e di proporre interventi concreti per dare impulso alla ricerca e all’innovazione.

L’incontro “NOI, Robot” è promosso dalla Commissione Giovani dell’Ordine degli Ingegneri di Verona con il patrocinio del Dipartimento di Informatica dell’Università di Verona, nell’ambito della V edizione della rassegna culturale Open. Ingegneri aperti alla città.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie