Menu

Arclinea, Fortuna cede la maggioranza a B&B Italia

Pubblicato il 15 settembre 2016 in Pmi e Imprese, Vicenza

Arclinea  

La famiglia Fortuna vende la maggioranza di Arclinea, l’azienda di arredo cucine di alta gamma con sede a Caldogno (Vicenza), a B&B Italia. L’operazione, annunciata il 15 settembre 2016, si è concretizzata con la firma di un accordo fra Investindustrial, che controlla B&B Italia, e Arclinea Arredamenti S.p.A: una quota di minoranza della società continuerà a far capo alla famiglia Fortuna, attuale azionista unico di Arclinea, che resterà alla conduzione operativa della stessa, con Silvio Fortuna nel ruolo di presidente. L’azienda di Caldogno è stata fondata nel 1925 da Silvio Fortuna senior e conta 100 dipendenti, mentre B&B Italia è stata fondata nel 1966 a Novedrate (Como) da Piero Ambrogio Busnelli e conta circa 500 dipendenti.

Grazie a questo accordo, Investindustrial crea un player nell’arredo di design da oltre 200 milioni di euro di fatturato, con una quota di export di circa l’85% e una presenza globale in oltre 80 paesi nel mondo. B&B Italia entra così per la prima volta nel segmento delle cucine di alta gamma. Arclinea avrà la possibilità di accelerare i propri piani di crescita con il supporto di un partner quale Investindustrial che ha individuato nel design made in Italy un settore ad alto potenziale di ulteriore sviluppo.

Nel dettaglio, l’accordo prevede lo sviluppo di collaborazioni strategiche facendo leva sulla piena complementarietà dei rispettivi prodotti e sulla comune capacità di correlare in modo univoco design, tradizione e innovazione attraverso un approccio produttivo industriale votato all’eccellenza. L’operazione si perfezionerà entro la fine di settembre, a circa un anno dall’ingresso di Investindustrial in B&B Italia.

«Questa operazione rappresenta per B&B Italia la prima tappa importante del processo di crescita e sviluppo alla base dell’accordo con Investindustrial siglato lo scorso anno – afferma Giorgio Busnelli, amministratore delegato di B&B Italia –. B&B Italia potenzia così la sua offerta sconfinando nel campo delle cucine, tipologia di prodotto di primaria rilevanza sia nel settore residenziale che contract. La forza del brand, la vocazione alla ricerca e all’innovazione e la dimensione internazionale sono alcuni dei valori comuni alle due aziende, grazie ai quali sarà possibile attivare sinergie in termini di business. Un’alleanza strategica, una sfida assolutamente stimolante».

«L’operazione annunciata oggi è perfettamente in linea con la strategia condivisa con Giorgio Busnelli per l’ulteriore sviluppo di B&B Italia. Siamo quindi entusiasti di aver contribuito alla realizzazione di questo accordo» afferma Andrea C. Bonomi, Managing Principal di Investindustrial.

Silvio Fortuna, ad di Arclinea, ha commentato: «I valori che stanno alla base della nostra azienda e della nostra famiglia, sono gli stessi che abbiamo trovato in Investindustrial e in B&B Italia. Proprio da questo è scaturita la decisione di entrare in partnership e condividere progetti di sviluppo nel mercato mondiale. Per Arclinea significherà una grande accelerazione nella crescita e nel posizionamento di indiscutibile protagonista della fascia di mercato alta delle cucine a livello internazionale».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211