Menu

Safilo e Max Mara, rinnovato l’accordo fino al 2023

Pubblicato il 6 settembre 2016 in Padova, Pmi e Imprese

Gruppo Safilo  

Gruppo Safilo e Max Mara annunciano il rinnovo anticipato, fino al 2023, dell’accordo di licenza per il design, la produzione e la distribuzione delle collezioni di occhiali da sole e montature da vista. La partnership fra l’azienda di occhialeria e il marchio di moda dura dal 1997.

«Le collezioni eyewear di Max Mara sono oggi il risultato di una filosofia di lungo termine e di valori profondamente sentiti che le nostre due aziende condividono – commenta Luisa Delgado, amministratore delegato di Safilo –, basati su creatività di altissimo livello, sull’inconfondibile eleganza senza tempo e sull’impegno reciproco nella costante ricerca dell’eccellenza, elementi che si ritrovano tutti nel leggendario cappotto Max Mara. Di recente anche la nostra comune passione per l’arte e la volontà di celebrare i successi delle donne sono diventate parte integrante del concept di Max Mara Eyewear, come abbiamo visto nel progetto realizzato con Maja Hayuk che sarà presto seguito da una nuova collaborazione artistica di grande ispirazione».

«Siamo orgogliosi di questo rinnovo con Safilo – aggiunge Luigi Maramotti, presidente di Max Mara –. Safilo ha intrapreso una profonda trasformazione di cui stiamo beneficiando, grazie al rilancio della sua straordinaria artigianalità e dell’expertise di prodotto che risalgono al 1878. Le collezioni eyewear hanno quindi raggiunto una coerenza stilistica e un contenuto tecnico di prodotto impareggiabili, che contribuiscono a dare al nostro marchio quei caratteri di artigianalità e di stile che riflettono perfettamente i nostri valori cardine. Safilo si è dimostrata un vero partner di fiducia in grado di comprendere a fondo il DNA del nostro marchio, interpretandolo attraverso montature da vista e occhiali da sole di altissima qualità».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie