Menu

Maltempo, 31 milioni di euro in arrivo da Roma per i danni dal 2013

Pubblicato il 22 agosto 2016 in Economie, Soldi, Veneto

Tromba d'aria nel Veneziano - foto Youreporter  

Trentuno milioni di euro per i danni causati nel Veneto dal maltempo a partire dal 2013. Questo è quanto stanziato dalla Protezione Civile nazionale, con un decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 20 agosto. La somma è poco meno di un terzo dei danni denunciati, 103 milioni di euro in totale.

“Una boccata d’ossigeno attesa ma anche dovuta dallo Stato – sottolinea il Presidente della Regione Luca Zaia – a fronte di danni accertati, tra soggetti privati e attività produttive, pari a circa 103 milioni complessivi, dei quali quasi 62 milioni 700 mila euro riguardanti i privati e oltre 40 milioni le attività produttive. Si tratta di eventi di grande portata – ricorda il Governatore – come la Tromba d’aria della Riviera del Brenta e le frane in Cadore dell’8 luglio e 4 agosto 2015; le alluvioni e tracimazioni verificatesi dal 16 al 24 maggio 2013 in 102 Comuni veneti; le grandi nevicate e piogge cadute tra il 30 gennaio e il 18 febbraio 2014”.

“I nostri tecnici – conclude Zaia – hanno già avviato il lavoro di confronto con gli Enti Locali per distribuire equamente l’intera somma ed espletare tutte le procedure che, come noto e non per colpa nostra, sono assai complesse e richiederanno in tutto circa 100 giorni di lavoro per la presentazione delle domande e le istruttorie da parte dei Comuni e della Regione. Questa tranche riguarda i privati, ora attendiamo con fiducia l’impegno assunto per il 2017 rispetto ai danni subiti dalle attività produttive”.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211