Menu

Cattolica, la piattaforma Click2Go estesa anche alla casa

Pubblicato il 1 agosto 2016 in Economie

cattolica assicurazioni  

Cattolica assicurazioni estende la piattaforma multicanale Click2Go, nata per gestire le polizze auto, anche alla gestione delle assicurazioni sulla casa. In tre mesi, da quando l’estensione è stata attivata nel marzo 2016, sono state stipulate 2.500 polizze casa tramite la piattaforma. Click2Go nel 2015 è valsa a Cattolica il premio Digital Model Insurer all’Innovation&Insight Day di New York.

A differenza dei sistemi tradizionali, Click2Go non obbliga il cliente a usare un solo canale di interazione ma rende possibile accesso, monitoraggio e gestione delle polizze auto e casa nella modalità più comoda, personalizzando le operazioni. Il cliente può accedere al servizio via web (tramite computer o tablet), via telefono (tramite call center), via smartphone (tramite cellulare), oppure recandosi allo sportello bancario, dall’intermediario, agente, consulente più vicino.

«La piattaforma Click2Go permette al cliente di utilizzare la modalità preferita di interazione con la propria Compagnia di assicurazione e di poter cambiare tale modalità a seconda delle proprie esigenze – afferma Carlo Barbera, vice direttore generale del gruppo Cattolica e responsabile della business Unit Bancassicurazione – a due anni dall’attivazione della piattaforma sul prodotto auto, abbiamo constatato come un servizio così innovativo abbia reso possibile l’ingresso in piattaforma di 20mila nuovi clienti. A tre mesi dal lancio del prodotto casa abbiamo già stipulato 2.500 nuove polizze ma siamo certi di riuscire ad allargare ulteriormente il nostro portfolio».

«La gestione integrata delle reti attraverso modelli distributivi omnicanale è tra le priorità industriali del piano di impresa del gruppo Cattolica – aggiunge Davide Berveglieri, responsabile commerciale Business Unit Bancassicurazione del gruppo Cattolica -. Click2Go non solo offre ai partner bancari e commerciali uno strumento di business e marketing moderno per coinvolgere i clienti, ma rappresenta anche una nuova modalità distributiva che migliora l’efficacia commerciale, aumenta l’interazione con il cliente, snellisce i processi e ottimizza i costi di gestione delle filiali, riducendo sensibilmente il lavoro di backoffice in carico alla banca, poiché la gestione di sinistri verrà gestita dalla Compagnia, sgravando le filiali da pratiche amministrative che sottraggono tempo e risorse al cliente. Infine, lo strumento si adatta ai distributori che non dispongono di sovrastrutture amministrative di gestione del business assicurativo».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie