Menu

Tangenziale ovest Vicenza, aggiudicata la gara per 45 milioni

Pubblicato il 21 luglio 2016 in Infrastrutture, Vicenza

tangenziale ovest Vicenza  

Un appalto da 45 milioni di euro per progettare e costruire la tangenziale ovest Vicenza, nota anche come “bretella dell’Albera”, primo tronco del progetto Anas che chiuderebbe il cerchio delle strade a scorrimento veloce attorno alla città, con il tronco nord e quello est. La gara è stata aggiudicata il 20 luglio 2016 al Consorzio Integra di Bologna, espressione del mondo delle cooperative nato da un progetto della CCC (Consorzio Cooperative Costruzioni).

La strada a due corsie per senso di marcia, attesa da decenni come alternativa per il traffico soprattutto pesante al nodo della rotatoria dell’Albera e del passaggio all’interno del quartiere del Villaggio del Sole, si sviluppa sui territori di Vicenza e Costabissara per 5,3 chilometri con due svincoli, a nord in corrispondenza con la Sp 46 verso Schio, e a sud in corrispondenza con viale del Sole dove sarà costruito un viadotto lungo 116 metri con quattro campate, che si collegherà all’attuale asse stradale che porta al casello di Vicenza Ovest sull’autostrada A4.

Tangenziale ovest Vicenza, consegna nel 2019

L’importo complessivo dell’investimento del primo stralcio – primo tronco della tangenziale ammonta a 87 milioni di euro, ma l’appalto per progettazione e lavori ha riguardato solo 45 milioni 941mila euro, di cui 3 milioni 555mila euro non assoggettabili a ribasso d’asta, in quanto relativi a oneri per la sicurezza. Il vincitore si è aggiudicato la gara secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa grazie ad un ribasso del 31,33%. Il resto dell’investimento da parte di Anas riguarda espropri e altre spese.

La notizia, accolta con soddisfazione dai sindaci di Vicenza Achille Variati e di Costabissara Maria Cristina Franco, segna un punto importante nell’iter che prevede ancora numerose tappe. Entro due mesi sarà stipulato il contratto (entro i primi 30 giorni potranno essere presentati ricorsi, sono 52 le offerte arrivate ad Anas di cui 24 sottoposte a valutazione), poi l’azienda vincitrice della gara avra 90 giorni per redarre il progetto esecutivo. Si prevede che la consegna dei lavori avverrà nel gennaio del 2017. Poi l’impresa avrà al massimo 720 giorni per portare a termine l’opera, che potrebbe quindi essere pronta nel gennaio 2019.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211