Menu

Stevanato Group, all’azienda padovana il Premio Mercurio 2016

Pubblicato il 8 luglio 2016 in Padova, Verona

Stevanato Group  

È Stevanato Group il vincitore del Premio Mercurio 2016, l’annuale riconoscimento che viene conferito dall’Associazione Economica Italo-Tedesca Mercurio alle aziende che si sono distinte per il contributo alle relazioni di natura sia economica che culturale tra Italia e Germania negli ultimi dodici mesi.
Con un fatturato di 337,1 milioni di euro nel 2015 e una presenza produttiva e sedi commerciali in 9 Paesi, Stevanato Group è leader internazionale nella produzione di tubofiale per insulina e di contenitori in vetro per uso farmaceutico, oltre che nella tecnologia per lo sviluppo di macchinari per la trasformazione del tubo vetro, di sistemi d’ispezione per l’industria farmaceutica e di apparecchiature per assemblaggio, packaging e soluzioni per la serializzazione. A inizio anno, Stevanato Group ha acquisito le attività operative del Gruppo tedesco Balda, che offre soluzioni in plastica di alta qualità, precisione e sicurezza e nel segmento healthcare è attivo nelle applicazioni della diagnostica, della farmaceutica e dei dispositivi medici. Con questa importante acquisizione, l’azienda prosegue il suo progetto di espansione internazionale e prevede di muoversi dal componente in vetro al sistema integrato per la casa farmaceutica. La Giuria di Mercurio ha voluto premiare Stevanato Group “per il contributo sostenibile alla cooperazione economica italo-tedesca, l’esemplare impegno nell’innovazione e nel trasferimento tecnologico e il conseguente apporto positivo all’immagine del Made in Italy”.

«Il Premio Mercurio 2016 è un riconoscimento che ci rende orgogliosi e che accogliamo con grande soddisfazione – ha affermato Franco Stevanato, Amministratore Delegato del Gruppo –. Questa acquisizione rappresenta un ulteriore passo della nostra strategia che prevede di ampliare il portafoglio prodotti, unendo all’offerta attuale i sistemi integrati per la somministrazione dei farmaci, spostandoci nella fascia più alta della catena del valore aggiunto. Il progetto rappresenta anche un passo importante per rafforzare ulteriormente i nostri rapporti con uno dei paesi leader mondiali nel settore farmaceutico».

Un riconoscimento anche per la veronese Calzedonia

Un riconoscimento speciale è stato conferito anche alla veronese Calzedonia S.p.A., azienda produttrice di abbigliamento intimo, calze e costumi, che vanta una rete di oltre 4mila negozi diretti e in franchising dislocati in 42 nazioni. Il Gruppo, di cui fanno parte anche i marchi Intimissimi, Tezenis e Falconeri, ha inaugurato nel 2011 il suo primo negozio monomarca in Germania, dove può contare oggi più di 150 punti vendita. La rapida espansione del gruppo sul territorio tedesco e la sua campagna pubblicitaria di grande impatto visivo effettuata nell’ultimo anno, hanno convinto la Giuria di Mercurio a premiare Calzedonia “per l’eccellenza strategica di accesso al mercato e distribuzione”.

Eckart Petzold, Presidente di Mercurio, sottolinea che «I riconoscimenti di quest’anno sono la riprova della forte integrazione dei sistemi produttivi dei due Paesi. Inoltre dimostrano una rinnovata propensione delle aziende italiane a investimenti in Germania». Pietro Benassi, Ambasciatore d’Italia in Germania, ha affermato: «In un contesto comunitario come quello attuale, le relazioni economiche e culturali tra Germania e Italia rappresentano una certezza. Le imprese che investono oltreconfine vanno premiate, perché creano occupazione e portano nuove idee nei settori di riferimento. Le aziende premiate quest’anno danno inoltre lustro all’immagine del Made in Italy”.

Nella foto: Eckart Petzold (Presidente Mercurio e.V.) e Fabio Bertacchini (Finances&Investment Project Manager Stevanato Group). Copyright: Xity Online

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211