Menu

Fusione Banco Popolare-Bmp, c’è il nulla osta dell’Antitrust

Pubblicato il 27 luglio 2016 in Credito, Verona

Banco Popolare e Bpm Banco Bpm  

Un altro passo avanti verso la fusione Banco Popolare-Bpm, dopo che il 1° luglio si è concluso l’aumento di capitale e sono stati fissati congiuntamente dalle due banche i rapporti di cambio fra le azioni delle due banche. La novità è il nulla osta alla fusione arrivato dall’Antitrust, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato. L’Agcm ha comunicato di aver «deliberato di non procedere all’avvio dell’istruttoria sull’operazione in questione, in quanto essa non dà luogo a costituzione o rafforzamento di posizione dominante, tale da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza», come fanno sapere in comunicato congiunto Banco Popolare e Banca Popolare di Milano. La conferma è arrivata il 26 luglio 2016.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova. Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie