Menu

BioUpper, concorso per idee innovative nella sanità da 50mila euro

Pubblicato il 28 luglio 2016 in Innovazione, Opportunità

BioUpper  

Al via la seconda edizione del progetto BioUpper, che raccoglie idee innovative nel campo delle scienze della vita. BioUpper, nato dalla partnership tra Novartis e Fondazione Cariplo, in collaborazione con PoliHub e Humanitas, è una call for ideas volta a formare e finanziare nuove idee di impresa nel campo delle scienze della vita, dando linfa vitale alle iniziative più innovative dei giovani talenti. In palio 50mila euro. Iscrizioni entro il 30 settembre.

I partecipanti al progetto dovranno elaborare, formalizzare e presentare nuove idee di business nei seguenti settori:

  • Biotecnologie orientate alle scienze mediche, come nuove molecole e target farmacologici, biomarkers, gene sequencing, immunoterapia e prodotti nutraceutici, modelli di screening per la ricerca farmacologica.
  • Strumenti digitali al servizio della salute e dispositivi medicali, come software, hardware e mobile app per rilevazione parametri vitali, diagnosi, terapia, follow up.
  • Servizi orientati al paziente o alla sanità (anche supportati da strumenti digitali), come la gestione e l’erogazione del servizio socio-sanitario e i servizi di informazione e formazione al paziente, kit di screening e altri servizi per farmacisti, strategie per migliorare la compliance terapeutica.

BioUpper, programma di accelerazione per 10 progetti

Obiettivo di BioUpper è valorizzare e premiare i migliori progetti per convertire le eccellenze italiane in iniziative imprenditoriali concrete. Si rivolge anche a ricercatori e studenti universitari con idee innovative di prodotto e/o di processo, nell’ambito life science, sostenendoli attraverso un programma di formazione imprenditoriale personalizzato che consente un accesso agevolato a risorse, strutture e relazione dell’ecosistema medico scientifico. Per partecipare, occorre iscriversi attraverso il sito di BioUpper, inviando il progetto entro e non oltre il 30 settembre.

I progetti verranno esaminati da una giuria costituita da rappresentanti di Novartis, Fondazione Cariplo, PoliHub, rappresentanti istituzionali; rappresentanti di altri soggetti partner provenienti dall’ecosistema startup; rappresentanti di fondi di venture capital operanti nel settore delle scienze della vita. I venti migliori progetti accederanno a una settimana di formazione dove saranno selezionati 10 progetti che parteciperanno a un programma di accelerazione di dieci settimane. Le tre migliori proposte riceveranno un voucher di 50mila euro.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211