Menu

Veneto Banca, aumento di capitale: solo il 2,22%

Pubblicato il 23 giugno 2016 in Credito, Treviso

Veneto Banca assemblea  

Veneto Banca, l’aumento di capitale si ferma al 2,22%. Sono i risultati dell’offerta in opzione che è iniziata l’8 giugno ed è terminata il 22 giugno, riservata ai già soci dell’istituto di credito di Montebelluna. I risultati flop, previsti da gran parte degli osservatori, sono provvisori: il collocamento istituzionale infatti proseguirà fino alle 13 di domani venerdì 24 giugno 2016. Ma l’obiettivo di 1 miliardo di euro di raccolta è lontanissimo, e si fa sempre più concreta l’eventualità che il Fondo Atlante, garante dell’inoptato, acquisti il resto delle azioni a 10 centesimi l’una, coma già accaduto alla Banca Popolare di Vicenza.

Il controvalore dell’aumento di capitale sottoscritto dagli azionisti in esercizio del diritto di opzione e del diritto di prelazione è pari a 22 milioni 230mila 793,98 euro, pari a circa il 2,22% del controvalore totale dell’aumento di capitale. Il controvalore delle azioni Veneto Banca rivenienti dall’aumento di capitale non sottoscritte e rimaste inoptate a seguito dell’offerta in opzione è pari a 977 milioni 769mila 206,02 euro, pari a circa il 97,78% del controvalore totale dell’aumento di capitale. La banca comunicherà entro il 29 giugno 2016 i risultati definitivi dell’Offerta Globale di sottoscrizione.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211