Menu

La startup Senso Immersive premiata da Unicredit Start Lab

Pubblicato il 20 giugno 2016 in Innovazione, Padova

Senso Immersive, Mick Odelli  

Senso Immersive, startup padovana che realizza vetrine tecnologiche “immersive” per i prodotti di lusso, è stata premiata da Unicredit Start Lab, il programma di accelerazione che nell’edizione 2016 ha coinvolto 898 startup di tutta Italia. Tanti i progetti arrivati da tutto il Paese. Per il settore Innovative Made in Italy soltanto tre sono stati selezionati dalla giuria ed rientreranno così in un programma di accelerazione con attività di mentoring, sviluppo del network, servizi bancari ad hoc e una formazione aziendale mirata.

Al primo posto si è classificata Mida+, che produce Cremolì, un grasso ricavato dall’olio d’oliva. Al secondo si è classificata Wenda, che realizza un device da applicare sul collo delle bottiglie di vino che ne tutela la qualità e l’originalità. E al terzo, per l’appunto, la padovana Senso Immersive che sviluppa installazioni e prodotti tecnologici audio/video immersivi e interattivi per esposizioni permanenti o eventi temporanei in ambito retail, museale e contract. L’ultimo prototipo, che abbiamo raccontato in anteprima, è Scrigno. La commissione ha poi deciso di attribuire una menzione speciale alla startup Xnext, un sistema in grado di identificare la composizione chimico-fisica dei materiali.

Dopo la prima scrematura, Senso è stata convocata il 16 giugno 2016 alla Unicredit Tower di Milano fra le 10 finaliste che hanno ottenuto un pitch. Il Ceo Mick Odelli ha presentato due idee di fronte alla commissione formata da Antonio Bosio (Product and Solutions Director di Samsung), Nicola De Cesare (Commercial & Business Development Director di Technogym), Massimo Dell’Acqua (CEO di Odissea), Chiara Pariani (Marketing Director di QVC Italia) e Elisabetta Scotti (Chief Financial Officer di FLOS).

Senso Immersive ha presentato i suoi due brevetti Teca e VEDO. VEDO è un sistema di illuminazione di lusso, in grado di interagire con le persone e lo spazio ad esso circostante, sfruttando le potenzialità di smartphone e device mobile. Una sua applicazione è The Wave, installazione immersiva permanente concepita in occasione della Tortona Design Week 2015, e tutt’ora visibile presso il nhow Milano design hotel. Teca invece è un innovativo “espositore tecnologico” che grazie a un sistema di proiezione nascosto e dedicato, permette a qualsiasi prodotto posto al suo interno di raccontare la propria essenza e la propria storia modificando dal vivo il suo materiale, i suoi colori e le sue finiture.

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211