Menu

Crocieristica alla veneta: Gruppo Somec compra Oxim

Pubblicato il 1 giugno 2016 in Pmi e Imprese, Treviso

Oscar Marchetto, presidente del Gruppo Somec  

Il Gruppo Somec, azienda di San Vendemiano (Treviso) leader nella produzione di involucri vetrati chiavi in mano per navi da crociera, ha perfezionato l’acquisizione di Oxim, azienda trevigiana specializzata nella realizzazione di cucine, bar, self service per il settore marittimo.

Grazie a questa operazione il Gruppo Somec espande l’offerta di prodotti specifici per navi da crociera ed è ora in grado di fornire ai propri clienti una gamma completa di realizzazioni su misura in acciaio inox per le aree catering.

L’acquisizione di Oxin è inoltre in linea con la nuova strategia di crescita per linee esterne del Gruppo, che ha l’obiettivo di rafforzare la propria posizione all’interno di un settore in forte espansione.

In particolare Oxin, con sede a Vazzola in provincia di Treviso progetta e realizza progetti chiavi in mano di cucine, bar, self service e celle frigorifere in acciaio inox destinate a navi da crociera, yacht e traghetti. Nel 2015 Oxin ha registrato un fatturato di quasi 21 milioni di euro con margine operativo lordo del 12,5%.

Gruppo Somec, guidato dal presidente Oscar Marchetto (nella foto in primo piano) insieme ai soci Giancarlo Corazza e Alessandro Zanchetta, ha sede principale a San Vendemiano (TV), dove si trovano gli uffici, gli stabilimenti produttivi, la ricerca e sviluppo e i laboratori di test per le certificazioni e una sede a Miami. Somec opera a livello globale con una costante presenza nei principali cantieri di costruzione navale con uffici di rappresentanza in Germania, Francia, Finlandia e Giappone.

Gruppo Somec: ricavi 2015 +32%

Il Gruppo che ha chiuso il 2015 con 55 milioni di euro di ricavi, in crescita del 32% rispetto il 2014 – pari a 41,7 milioni di euro – e un Ebitda del 12,5%, impiega circa 200 addetti distribuiti tra la sede italiane e quelle estere di cui 25, tra tecnici e ingegneri, sono impegnati nella ricerca e sviluppo.

«Siamo particolarmente soddisfatti di quest’operazione che, oltre a rappresentare la prima tappa di un importante percorso di acquisizioni che intendiamo proseguire anche in futuro, riteniamo possa portare a risultati rilevanti – spiega Marchetto – Grazie a questa acquisizione amplieremo la nostra gamma di prodotti destinati al settore crocieristico ed entriamo in un nuovo segmento di mercato beneficiando del know how e dell’esperienza maturata da Oxin».

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211