Menu

Banco Popolare, aumento di capitale: sconto del 29,3% su azioni

Pubblicato il 3 giugno 2016 in Credito, Verona

Banco Popolare-Bpm sede Banco Popolare Verona  

Sconto del 29,3% per le azioni di Banco Popolare in vista dell’aumento di capitale. Il cda della banca si è riunito a Verona il 2 giugno 2016 e ha fissato le condizioni per la ricapitalizzazione da 1 miliardo di euro – prevista nel piano di fusione con Bpm – e stabilito che il diritto di opzione potrà essere esercitato dagli attuali azionisti del Banco Popolare a un prezzo di 2,14 euro per ciascuna azione, pari appunto a uno sconto di quasi il 30% rispetto al Terp (Theoretical Ex Right Price) calcolato sulla base del prezzo di chiusura delle quotazioni in Borsa del 1° giugno 2016.

Saranno emesse fino a 465 milioni 581mila 304 nuove azioni da offrire in opzione agli azionisti, che potranno comprarne fino a un rapporto di 9 nuove azioni per ogni 7 azioni già possedute. Il controvalore totale dell’offerta è di 996 milioni 343mila 990,56 euro.

Il periodo di opzione dura due settimane, comincia lunedì 6 giugno e si conclude mercoledì 22 giugno 2016; i diritti di opzione saranno nel frattempo negoziabili dal 6 al 16 giugno sul mercato telematico azionario, e quelli non esercitati entro il 22 giugno saranno offerti dalla banca nello stesso mercato borsistico. Le azioni non comprate con l’opzione dagli azionisti saranno offerti sul mercato per almeno 5 giorni entro il mese di luglio, le date in cui l’offerta sarà valida saranno annunciate con un nuovo avviso.

 

Puoi leggere anche

Più letti

Copyright © 2016 VenetoEconomia | Veneto Economia Testata giornalistica iscritta in data 19 agosto 2014 al numero 2363 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta | Policy Privacy e Cookie
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211